Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La realtà aumentata: tecniche innovative per l'advertising e l'e-commerce

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 1.2 Struttura della tesi Partendo dalle considerazioni iniziali introdotte nel paragrafo precedente, si è deciso di strutturare la tesi in quattro capitoli: • Il secondo capitolo, avrà lo scopo di fornire, partendo da un excursus storico, un’ampia panoramica sulla tecnologia oggetto di studio. In particolare si cercherà di elaborare una definizione sulla base di quelle già presenti nella letteratura. La seconda parte di questo capitolo sarà dedicata alla descrizione delle diverse tipologie in cui è suddivisa la realtà aumentata, focalizzandosi sui sistemi markerless, in altre parole senza l’impiego di alcun tipo di tag visibile; • Il terzo capitolo avrà come obiettivo il mostrare i principali ambiti di applicazione della realtà aumentata e in particolare, si è scelto di dare una rilevanza maggiore a quelli che possono essere i vantaggi dell’utilizzo di tale tecnologia a sostegno di attività di marketing. Nella seconda parte del capitolo si cercherà poi di dimostrare come questa tecnica possa essere usata per intraprendere attività di advertising, focalizzandosi sull’influenza che la realtà aumentata può avere sia sui comportamenti d’acquisto del consumatore, sia sul valore del brand stesso dell’azienda pubblicizzata; • Nella quarta parte del lavoro sarà presentato un progetto di realtà aumentata con lo scopo di dare una dimostrazione pratica, ma anche visiva, delle potenzialità di questa tecnologia. Nella creazione del programma in questione si prenderà spunto dal progetto PTAMM, realizzato da R. Castle et al. (2009), con lo scopo di ottenere un sistema di realtà aumentata markerless attraverso la rilevazione delle features dell'ambiente. L’obiettivo finale del progetto che sarà presentato in questo capitolo, sarà quello di creare un’interfaccia a interazione naturale, la cosiddetta Natural User Interface, con la quale sarà possibile collocare oggetti 3D di realtà aumentata nell’ambiente scansionato;

Anteprima della Tesi di Salvatore Russo

Anteprima della tesi: La realtà aumentata: tecniche innovative per l'advertising e l'e-commerce, Pagina 4

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Salvatore Russo Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3181 click dal 26/03/2013.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.