La funzione delle reti transeuropee nel quadro della costruzione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Nel suo complesso il Libro Bianco echeggia indubbiamente la filosofia e le tesi di altri precedenti testi comunitari, ma se ne distingue per le priorità individuate e per la concatenata articolazione data loro. Sotto il profilo del contenuto, pur sviluppando un’analisi di ampia portata, si esprime non tanto su specifiche iniziative normative, quanto su specifiche opere strutturali indicandone i costi. Questa precisione ne ha agevolato l’immediata messa in opera, subito intrapresa nell’ambito di due gruppi di lavoro ad hoc che avevano predisposto per il Consiglio europeo di Corfù (24-25 giugno 1994) dei rapporti, frutto di una collaborazione fra Commissione e Stati membri, sulle ulteriori azioni da porre in essere. Il “gruppo Christophersen”, composto da rappresentanti personali dei capi di Stato e di governo, ha assistito la Commissione riguardo alle reti di trasporto e di energia. Il “gruppo Bangemann”, composto da personalità del settore delle telecomunicazioni, ha esaminato le misure specifiche da prendere in considerazione, sul piano nazionale e comunitario, per quanto riguarda le infrastrutture nel settore dell’informazione e, più in generale la società dell’informazione. Il Consiglio europeo di Essen (9-10 dicembre 1994) ha fatto proprie le principali raccomandazioni della relazione del “gruppo Christophersen”, confermando l’elenco di 14 progetti prioritari nel campo dei trasporti e di 10 progetti prioritari in materia di energia. Nonostante tutto, la responsabilità maggiore per l’ideazione e la realizzazione delle reti transeuropee rimane ai singoli governi europei, oltreché naturalmente agli stessi operatori del settore. Il ruolo dell’Unione è di fungere da catalizzatore e di risolvere i problemi, integrando le proposte degli Stati membri in un programma, incoraggiandoli a far avanzare i progetti e cercando di trovare soluzioni ai problemi di carattere finanziario e normativo.

Anteprima della Tesi di Alessandro Battistella

Anteprima della tesi: La funzione delle reti transeuropee nel quadro della costruzione europea, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Battistella Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1382 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.