Genesi e prospettive della politica europea per la gioventù

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Il continente con il tasso di fertilità più elevato continua ad essere l’Africa, anche se al suo interno vi sono nette differenze regionali. Negli anni ‘70 l’alta fertilità africana era sostenuta dai paesi subsahariani, con tassi superiori a 8 nascite per donna, mentre oggi tali paesi hanno subito un netto declino del tasso di fertilità (in particolare il Kenya da 8 nel 1977-78 a 5,4 nel 1990-93 e il Ruanda dall’ 8,5 nel 1978-83 al 6,2 nel 1989-92). Le più veloci riduzioni di tale tasso si sono comunque riscontrate nell’Africa del nord, principalmente in Algeria, Egitto e Marocco. In Asia e in America Latina si hanno esperienze simili, con una diminuzione del tasso di fertilità di circa il 24% ed un valore del 2,8 e del 2,9 rispettivamente, anche se l’America Latina presenta dati più uniformi al suo interno rispetto a quelli dell’Asia. In Europa, il tasso di fertilità è continuato a scendere, da 1,9 a 1,6 nascite per donna, che corrisponde ad una variazione di circa il 16% nel decennio, mediando tra il tasso medio di fertilità rimasto costante nell’Europa del Nord e la diminuzione di oltre il 20% nell’Europa orientale e meridionale. Nell’America del nord tale tasso presenta un trend crescente in controtendenza con il resto del mondo.

Anteprima della Tesi di Filippo Alpa

Anteprima della tesi: Genesi e prospettive della politica europea per la gioventù, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Filippo Alpa Contatta »

Composta da 370 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2322 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.