La sindrome del populismo. Il caso del Movimento Cinque Stelle

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 1. Populismo e dintorni 1.1 Definizione Per Ludovico Incisa di Camerana, “possono essere definite populiste quelle formule politiche per le quali fonte precipua di ispirazione e termine costante di riferimento è il popolo considerato come aggregato sociale omogeneo e come depositario esclusivo di valori positivi, specifici e permanenti” 1 . Il populismo, quindi, non è una dottrina precisa, non corrisponde ad un’elaborazione teorica, organica e sistematica; infatti, le definizioni del populismo risentono dell’ambiguità concettuale del termine. È proprio su questa indeterminatezza concettuale e sul suo carattere equivoco che si soffermano molti specialisti della scienza politica; in particolare, Margaret Canovan secondo la quale il termine populismo “comprende un ventaglio estremamente ampio di fenomeni diversi e usato da vari autori per rimandare a cose del tutto diverse” 2 . Il suo uso eccessivo e nei casi più disparati, ha portato alla proposta di alcuni autori di ricorrere al “rasoio di Ockham” 3 , cioè all’eliminare la parola stessa dal vocabolario delle scienze sociali. 1 N. Bobbio, N. Matteucci, G. Pasquino, Dizionario di politica, Utet, Torino, 1983, pp. 859- 864. 2 M.Canovan, Two Strategies for the Study of Populism, in Political studies, anno XXX 4, dicembre 1982, pp. 544-545. Cit. da P. A. Taguieff in L’illusione populista pag.78. 3 È il nome con cui viene contraddistinto un principio metodologico espresso nel XIV sec. dal filosofo e frate francescano inglese William of Ockham, noto in italiano come Guglielmo di Occam. Tale principio, ritenuto alla base del pensiero scientifico moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l'inutilità di formulare più ipotesi di quelle che siano strettamente necessarie per spiegare un dato fenomeno quando quelle iniziali siano sufficienti.

Anteprima della Tesi di Federica Fabbri

Anteprima della tesi: La sindrome del populismo. Il caso del Movimento Cinque Stelle, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Federica Fabbri Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1191 click dal 07/10/2014.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.