Skip to content

John Donne's Verse Epistles

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
His Conclave the following year 14 : the line to be drawn between "interest" and "profit" is very thin and, though we know that, at least at first, Donne focused on law and theology as interesting issues in themselves, somehow succeeding in keeping frustration and problems away for a while at Mitcham, in time he would discover their utility in the Church of England 15 . Residing also in the Strand meant being as close as possible both to the wealthy and powerful people who usually consulted him for legal advice, and to such men of wits as Ben Jonson, whose company and friendship he felt necessary to escape from the dullness of life at Mitcham. Donne was in desperate need for work 16 and happiness 17 : his health was lamentable and he could not provide his ever-growing family with the proper cares and financial safety it deserved. Donne's friends brought to him as much solace and relief as they could, yet Goodyer's title (Gentleman of the Privy Chamber to James 1 st ), Sir Henry Wotton 18 's successful political and diplomatic career abroad and Edward Herbert's honours (MP from 1604 to 1611 and Knight of Bath) functioned as reminders of what Donne's life could have been, and was not 19 . Such accolades, as long as they are the evidence and, most importantly, the acknowledgements of one's achievements in life, were out of Donne's reach: his vast knowledge was not recognized by the English university (he left Oxford between 1586 and 1587 and Cambridge in 1589 20 to avoid taking take the Oath of Allegiance); the military expeditions to Cadiz and to the Azores in which he volunteered in 1596 and 1597 under the command of Robert Devereux, 2 nd Earl of Essex, did not result in any royal decorations (unlike his friend and brother-in-arms John Egerton, the Lord Keeper's son, who was knighted in 1599); his talent went unnoticed when James I ascended the throne in 1603 and bestowed titles and honours to many people, even to some whom Donne knew very well, but not to him. 14 A. J. Smith, "Introduction", in Donne, The Complete English Poems, cit., p. 19. 15 G. Parfitt, A literary life, London, The Macmillan Press, 1989, p. 43. 16 Since his removal from the post of Chief Private Secretary of Sir Thomas Egerton, Lord Keeper of the Great Seal, in 1602, Donne had not managed to find a suitable employment therefore he was forced to accept every assignment he was offered: the Donnes, unfortunately, had nothing to live on except a sum of money ("£ 20 quarterly") Sir Francis Wolley, Anne's cousin, had convinced Sir George More, Anne's father, to pay them. Gosse, op. cit., p. 208. 17 "Sir,- Every Tuesday I make account that I turn a great hour-glass, and consider that a week's life is run out since I writ. But if I ask myself what I have done in the last watch, or would do in the next, I can say nothing; if I say that I have passed it without hurting any, so may the spider in my window. [...] to this hour I am nothing, or so little, that I am scarce subject and argument good enough for one of mine own letters; yet I fear, that doth not over proceed from a good root, that I am so well content to be less, that is dead". "To Sir H. Goodyer ", September 1608: pp. 190-2. 18 Henry Wotton (1568 - 1639) was an old dear friend of Donne's, having met at Oxford between 1584 and 1585/6 : he served as a diplomat under Essex, later worked as Ambassador in Venice and The Hague, and became an MP in the House of Commons in 1614. Stubbs, op. cit., pp. 16, 101. Donne addresses four Verse Epistles to Wotton: To Sir Henry Wotton: Here's no more news, than virtue; To Sir Henry Wotton: Sir, more than kisses, letters mingle Soules; To Sir Henry Wotton, at his going Ambassator to Venice; H. W. In Hibernia Belligeranti. 19 Parfitt, op. cit., p. 48. 20 Stubbs maintains that "At some point before he was sixteen, Donne was forced to leave Oxford without taking a degree" but a temporal inconsistency is to be found when it is explained that "The traditional account of Donne's teenage years keeps him in England, and [...] in this version Donne moved across from Oxford to Cambridge at the age of about fourteen". Stubbs, op. cit., pp. 21, 24. Gosse, instead, asserts that "Donne left Hart Hall and Oxford in 1586, after only six terms" and that "Donne was [...] transferred from Oxford to Cambridge, where he stayed at Trinity for three years, that is to say, till the autumn of 1589". Gosse, op. cit., p 15; according to Parfitt, "in October 1584 John Donne, with his brother Henry, went to Hart Hall, Oxford, where he remained for about three years", but no reference to Cambridge is made. Parfitt, op. cit., p. 2. 6
Anteprima della tesi: John Donne's Verse Epistles, Pagina 5

Preview dalla tesi:

John Donne's Verse Epistles

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Luca Zera
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Comparate Europee ed Extrauropee
  Relatore: Lisanna calvi
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 90

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura
poesia
lettere
epistolografia
john donne

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi