L'Unione economica e monetaria: dalla teoria delle aree valutarie ottimali alle politiche economiche europee

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 guidata da C. De Gaulle, fosse restia a rinunciare alla propria sovranit� a vantaggio del progetto di creazione di un�unica �Nazione europea�. La recrudescenza di questi nazionalismi si trascin� fino alla fine del decennio, quando con il �Compromesso del Lussemburgo� del 1966 la Commissione europea afferm� che ogni stato ha il diritto di opporsi alle decisioni del Consiglio della Comunit� ove queste ledano gli interessi vitali del paese stesso. In quegli anni furono raggiunti anche parecchi risultati come la definizione di una politica agricola comune e gi� nel 1968 vennero eliminate le barriere doganali fra i sei paesi che costituivano il nucleo primordiale della C.E.E. ( Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo ed Olanda ). Le pesanti crisi energetiche e la situazione di conflitto sociale presenti un po� ovunque in Europa nel decennio �70 / �80, finirono per fiaccare la crescita dell�integrazione ed accentuare le spinte protezionistiche. Lo spirito europeista, comunque, rimase molto forte e nonostante la situazione non proprio confortante alcuni paesi chiesero ed ottennero di entrare nella Comunit�. Essi erano: Danimarca, Gran Bretagna ed Irlanda. Solo all�ultimo momento un referendum popolare blocc� l�ingresso della Norvegia nella Comunit�. Nel 1979 si svolsero le prime elezioni a suffragio universale del Parlamento europeo. Gli anni Ottanta si presentano come il momento dell�impasse sia politica che istituzionale della Comunit� colpita ancora una volta dalla crisi economica.

Anteprima della Tesi di Vincenzo Pergola

Anteprima della tesi: L'Unione economica e monetaria: dalla teoria delle aree valutarie ottimali alle politiche economiche europee, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Vincenzo Pergola Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8300 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.