Una tecnica per il test interclasse

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 • Nel capitolo 3 viene analizzato il problema della generazione automatica dei casi di test per il software orientato agli oggetti, ponendo particolare attenzione alle diverse soluzioni proposte nelle tecniche esistenti. Tali tecniche vengono analizzate e confrontate sulla base del reale grado di automatizzabilità ottenibile da una loro implementazione. • Nel capitolo 4 viene presentata la tecnica intra-classe oggetto della sperimentazione. In questo capitolo viene introdotto il processo di generazione proposto, analizzando in dettaglio le diverse fasi che lo compongono, accompagnando la spiegazione con l’applicazione del processo ad un caso di studio. • Nel capitolo 5 viene presentata l’estensione della tecnica per l’analisi inter- classe. La tecnica estesa permette di generare casi di test per una classe in relazione di aggregazione o dipendenza con altre classi. L’obiettivo della tecnica sviluppata, da verificare attraverso l’attività sperimentale, consiste nell’ottenere un metodo di analisi scalabile, le cui prestazioni non dipendano dal numero delle classi del cluster e dalle relazioni che le legano. • Nel capitolo 6 viene descritto il prototipo sviluppato a supporto dell’attività sperimentale. Il prototipo implementa quasi interamente il processo di generazione proposto dalla tecnica di test intra-classe e inter-classe. Il capitolo descrive prima di tutto l’architettura dello strumento sviluppato, esaminando poi in dettaglio il ruolo e le funzionalità dei singoli componenti che ne fanno parte. • Nel capitolo 7 vengono presentati i risultati dell’attività vera e propria di sperimentazione. Tale attività ha comportato l’applicazione dello strumento a software di benchmark appositamente sviluppati e la valutazione dei risultati ottenuti. Tali risultati vengono analizzati in dettaglio per evidenziare caratteristiche sia della tecnica sia del prototipo sviluppato. • Infine, nel capitolo 8 vengono tratte le conclusioni del lavoro svolto. La valutazione sull’effettiva automatizzabilità della tecnica è pienamente positiva, avendo ottenuto uno strumento in grado di generare in modo completamente autonomo i casi di test per il test di una classe. Anche dal

Anteprima della Tesi di Giordano Sassaroli

Anteprima della tesi: Una tecnica per il test interclasse, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giordano Sassaroli Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 950 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.