Skip to content

Il tema del ''non giudicare'' nei Vangeli Sinottici

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 sintetico confronto tra alcune traduzioni pi� facilmente disponibili dei nostri testi in queste lingue moderne (c. II, sez. VI). Naturalmente il riferimento princeps del lavoro � il testo originale greco, del quale sono stati studiati gli elementi formali e la trasmissione manoscritta (c. II). La comparazione con l�ambiente circostante ai testi ci ha portati ad incontrare la lingua dell�Antico Testamento, l�Ebraico, e quella della potenza dominatrice allora in Palestina ed in Europa, il Latino. Gli studi teologici intrapresi hanno consentito un�ulteriore arricchimento della riflessione personale cui si devono alcune (umili) prese di posizione su ipotesi talvolta estremamente raffinate ed i modesti contributi personali alla ricerca. Goethe poteva iniziare la propria autobiografia enunciandone l’oroscopo�(favorevolissimo) Sia vero o no dal punto di vista dei pianeti e delle stelle, è certo che mentre Goethe scrisse una serie di capolavori per confermare il suo oroscopo, Proust si immolò ad un capolavoro per raddrizzarlo. Scontando, a parte la purezza del riscatto, un �destino tragico� Giacomo Debenedetti, Confronto col Diavolo, introduzione a Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, Einaudi, Torino, 1963, XIX. Il primo ringraziamento va al relatore, prof. Mauro Pesce, che ha accettato di seguire questo lavoro nonostante le numerose intermittenze e la considerevole durata complessiva che lo ha caratterizzato. Da qui � immediato ricordare la mia M a Cesarina Martinelli e gli insegnanti di greco Buda, Seidenari e Bellentani, che non hanno faticato invano. Per le traduzioni dal tedesco mia cugina Germana Leonardi, diplomata in Lingue e l�amica fedele Claudia Bellucci, diplomata in Lingue e laureanda in Psicologia Sperimentale, oltre all�interprete Mariangela. Sono in debito con la Comunit� Dehoniana di Modena, che mi ha ospitato ed in particolare coi pp. drr. Marcello, Pierluigi e Giampietro rispettivamente per avermi dato libero accesso alla ricca biblioteca personale, per la fornitura di testi biblici ed esegetici e per la condivisione della postazione informatica comune. Con i proff. don Pietro Lombardini, don Filippo Manini e p. Gian Paolo Carminati scj ho potuto scambiare molte idee ed apprenderne confermando la mia passione per la Scrittura. Per tutti loro � cresciuta la mia sensibilit� ecumenica. Non dimentico la mia comunit� cristiana di Castelnuovo Rangone (Mo) che mi ha spesso mostrato quanto sia difficile non-giudicare e discernere, inducendomi per molti anni a verificare le mie ragioni. Ringrazio finalmente mio padre per i doni dell�intelligenza, della memoria ed un grammo di senso pratico (e il dentista!); mia madre per quelli della curiosit� intellettuale, dell�amore per la Bellezza e dell�accoglienza. Mia sorella tata dr. Viviana & mio cognato dr. Massimo Tomasselli, tra i 5 uomini pi� saggi che conosca. Ringrazio le mie amiche dr. Paola, dr. Giovanna ed Annalisa per il conforto, la fiducia e lo stimolo; Marcello Barbieri che non si stanca di discernere per il mio meglio. E tutti per la Santa Pazienza. Comunit� Dehoniana, Saliceto Panaro (Mo), 15 Ottobre 2001 memoria di S. Teresa d�Avila
Anteprima della tesi: Il tema del ''non giudicare'' nei Vangeli Sinottici, Pagina 4

Indice dalla tesi:

Il tema del ''non giudicare'' nei Vangeli Sinottici

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Pier Paolo Pavarotti
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Mauro Pesce
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 230

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bibbia
filologia neotestamentaria
non giudicare
vangeli
storia del cristianesimo
esegesi biblica
vangeli sinottici
scienze bibliche

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi