Skip to content

The Energy Conversions in a Hybrid-Propulsion Vehicle with Planetary Gear Set

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Barcelona, Florence, Lisbon, Oxford and Stockholm. In Rome, a fleet of 40 electric buses - the biggest in Europe - and various hybrid buses are in service in the centre of the town. The Japan Automobile Makers Association (JAMA) has measured a huge - though still not overwhelming - increase in environmental preferences among vehicle buyers, and fuel (energy) efficiency now tops the preference list there. With the increase of the number of vehicles in circulation, the necessity of alternatives to conventional vehicles propelled by internal combustion engines (ICEs) is more and more obvious. Great part of the oil reservoirs find in a politically unstable area like the Middle East, and however they cannot always last in order. The oil price shock experienced by the global marketplace in the mid-1970's had however a profound effect on automobile design, toward models of increasing fuel efficiency. This experience was reinforced by the adoption e.g. in the United States of Federal Average Fuel Economy Standards, which provided requirements for automobile manufacturer sales fleet fuel economy. The dangers for the health constituted from nitrogen oxides and other substances emitted from the vehicles are known, and are increasing the worries for the "greenhouse effect", promoting global warming and caused by the carbon dioxide emissions. Federal and state clean-air regulations also required automakers to respond with automobiles that emitted lower levels of tailpipe hydrocarbons, carbon monoxide, and oxides of nitrogen. One of the main driving forces which has stimulated the research and development of the electric vehicle has been the California Air Resources Board (CARB) mandate, which dictated that 10% of vehicles sold in California would be zero emission vehicles (ZEV) by the year 2003. The CARB mandates have also been adopted by the states of New York, Massachusetts and Vermont. Texas is considering whether to adopt the mandate. In Japan the Ministry of International Trade and Industry (MITI) in 1997 had set the goal of introducing 200,000 electric vehicles (EVs) by year 2000. Indications were that about 5.7% of the Japanese domestic car products for 2004 should be EV. In Europe local authorities are heavily involved in alternative fuelled vehicle introduction by adopting EVs for service applications such as postal delivery services and city centre transportation systems. Total European EV sales are anticipated to be around 700,000 units by year 2004. Nevertheless, no more than a derisory 10,855 of Europe's 150 million registered motor vehicles (1997 figures) are electric powered. Most are found in France (3,500), Switzerland (2,500) and Germany (2,200). A large part of these operate within the "captive" fleets of local authorities or private companies. The electric car fleet of a company such as Electricité de France alone consists of 1,000 EVs, or 30% of all electric-powered vehicles in France. The use of EVs by private car drivers remains at an embryonic stage and the market is showing no signs of picking up. PSA-Peugeot-Citroen, Europe's leading manufacturer of "mass produced" EVs, recorded sales of just 1,400 electric cars in 1996. A figure which it was unable to match in 1997. In Europe, concrete measures proposed to promote electric- powered vehicles include support for battery hire schemes (proportionally the most expensive component of the vehicle), the awarding of purchasing premiums, reduced VAT and other taxes, lower insurance premiums (given the lower speed), and the imposition of EV quotas in public sector fleets, etc. Electric vehicles also pose a significant opportunity for power semiconductors producers. But this is a long-term hope, as electric vehicles suffer from relatively poor batteries allowing a range of only some hundred kilometres, and prices which today are not competitive on the market. The main propulsion (the motors that drive the wheels) will unduobtedly be an electronic drive which will most likely contain custom-made IGBTs 1 mounted on an isolated substrate. Power stages will offer a compact, lightweight, rugged and 1 Insulated Gate Bipolar Transistor
Anteprima della tesi: The Energy Conversions in a Hybrid-Propulsion Vehicle with Planetary Gear Set, Pagina 2

Preview dalla tesi:

The Energy Conversions in a Hybrid-Propulsion Vehicle with Planetary Gear Set

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marco Santoro
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Dottorato di Ricerca in Energetica
Anno: 2001
Docente/Relatore: Carmelo Caputo
Correlatore: RolfSchönfeld
Istituito da: Università degli Studi di Roma La Sapienza
Dipartimento: Dip. di Ingegneria Nucleare e Conversioni Energia
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 147

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

simulation
environment
motor vehicle
drives
ecology
electric motor
propulsion

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi