Analisi comparata del diritto d'autore in Italia e in Francia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- 7 - della sua diversa condizione. Primo vantaggio é il non esporsi a quel risico, a cui l’autore non si può sottrarre...”. In questo passo é rappresentata molto efficacemente la posizione morale dell’autore rispetto alla sua opera e in questo Manzoni si rivelò una volta di più un acuto e puntuale osservatore 18 , tanto più che, patrocinato dall’avvocato Panattoni vinse la causa con Le Monnier e ottenne una discreta somma per la rifusione dei danni. La prima legge italiana unitaria (che ebbe tra i suoi relatori Antonio Scialoja) seguì di poco l’unificazione politica e fu adottata con il r.d. 25 giugno 1865, n.2358 all. G, esteso poi alle province di Venezia e Mantova (nel 1867) ed a Roma (nel 1871). Intervennero poi delle modificazioni minori che diedero luogo, una volta fuse con la legislazione previgente, al testo unico del 19 settembre 1882 n.1012, rimasto in vigore sino al 1926. Si trattava di una legge assai soddisfacente, per i tempi, in quanto che prevedeva una piena esclusiva per gli autori, limitata però solo per 10 anni (dalla prima pubblicazione dell’opera) per quel che riguardava il diritto di traduzione. I diritti degli eredi (post mortem auctoris) erano salvaguardati per ciò che concerneva il diritto di rappresentazione per 80 anni (dalla prima rappresentazione), mentre il diritto di riproduzione e spaccio si estingueva come jus excludendi alios: gli eredi, infatti, potevano pretendere soltanto, per altri 40 anni dopo la morte del de cuius, un compenso pari al 5% del prezzo lordo di 18 In effetti il diritto morale dell’autore verrà riconosciuto nella sua pienezza solamente nel nostro secolo e dopo, un non breve e facile iter ideologico.

Anteprima della Tesi di Andrea Matteo Formica

Anteprima della tesi: Analisi comparata del diritto d'autore in Italia e in Francia, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Matteo Formica Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6222 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.