La tutela dei dati personali su Internet

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 5. Diritto di rettifica e cancellazione: l’interessato può chiederla per i dati illegittimamente acquisiti 20 6. Superamento dei limiti: le restrizioni possono essere limitate nei casi di impegni statistici 21 e scientifici, di repressione dei reati, protezione dell’interessato e difesa della libertà. 7. Movimento transfrontaliero dei dati: si sancisce la necessità di assistenza reciproca fra gli Stati e la maggiore libertà di movimento oltre frontiera dei dati. 22 Quest’ultimo aspetto della convenzione ha poi assunto particolare importanza in relazione all’Accordo di Schengen del 1985, relativo all’eliminazione graduale dei controlli alle frontiere comuni, in quanto la libera circolazione riguardava i dati personali ed in particolare anche quelli relativi al settore di polizia (Eurpol). L’Italia, in quanto Stato firmatario, ha emanato una legge di ratifica dell’Accordo nel 1993 23 , ma solo nel 1996, con la legge n.675, avvenne l’attuazione dell’art.117 dell’Accordo, in base al quale l’Italia si impegnava a conformarsi alla Convenzione di Strasburgo. La situazione è inoltre cambiata negli ultimi anni grazie all’intervento della Comunità Europea con la Direttiva 95/46 , che ha reso omogenea la normativa in materia in Europa ed ha permesso, agli Stati che già non ne avessero una, di formulare una legge sulla base della direttiva stessa e a chi già ne aveva una in vigore, la possibilità (e l’obbligo) di armonizzarla con la direttiva 24 . Il primo caso si può riferire all’Italia, la cui legge sulla privacy, è stata formulata in termini molto simili alla normativa comunitaria. Dunque, la legge 675/1996 non è stata solo importante dal punto di vista giuridico – formale, riguardante la tutela dei dati personali nell’era dell’informatica, ma ha anche aperto le porte, nel 1997, allo spazio europeo di Schengen. Inoltre, sebbene ne fosse stata autorizzata la ratifica, con la legge n.98 del 1989, la 20 Le leggi in materia prevedono tuttavia una possibilità più ampia; generalmente si concede il diritto alla cancellazione e alla rettifica indipendentemente dal fatto che i dati sono stati illegittimamente acquisiti; cfr. art. 13 legge 675/1996. 21 Esempio tipico il censimento 23 la legge in questione è la 338 del 1993 24 Infatti, alcune leggi europee sono molto recenti perchè sono state riviste dai rispettivi governi ex novo alla luce della direttiva; In Spagna, la legge che applica la direttiva europea è datata 1999, ed è stata recentemente modificata nel 2000. In relazione alla nuova legge spagnola sui dati personali; Frosoni T.E., La nuova legge spagnola sui dati personali, in Dir.Inf., 2000

Anteprima della Tesi di Rita Fantozzi

Anteprima della tesi: La tutela dei dati personali su Internet, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rita Fantozzi Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11837 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.