Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La filosofia della scienza di Hilary Putnam

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.2. Analitico e sintetico L'articolo di Quine suscitò una grande discussione nella comunità filosofica, ma, come Putnam nota, quell'articolo "[...]provocò un gran numero di risposte che però in massima parte non potevano competere, per originalità o importanza filosofica, con lo scritto che le aveva provocate." 21 La tendenza fu in generale quella di confutare, o tentare di confutare, le provocatorie tesi di Quine, soprattutto con l'ausilio di alcuni esempi classici. L'obbiettivo di Putnam, invece, è stato quello di trovare una posizione che fosse alternativa sia a Quine sia ai difensori di quelle tesi filosofiche tradizionali che Quine stesso intendeva demolire. In altre parole, se da un lato Putnam non intende seguire Quine nel negare completamente l'esistenza della distinzione analitico- sintetico, dall'altro deplora "[...]l'eccessivo ricorso" 22 alla medesima distinzione da parte dei filosofi, indicando questo fatto come la "[...]fonte dei maggiori travisamenti rintracciabili negli scritti dei filosofi della scienza tradizionali." 23 L'autore cerca così di "[...]‘difendere’ la distinzione, e contemporaneamente ne attacca l'abuso da parte dei filosofi" 24 : la difficoltà sempre crescente di difenderla dipenderebbe infatti da quello stesso abuso, dal fatto cioè "[...]che la si è gonfiata in modo davvero spropositato". 25 Sull'altro fronte, Quine avrebbe invece commesso proprio l'errore opposto, quello cioè di negarne completamente la legittimità, anche se, come Putnam stesso riconosce, è un errore filosofico meno grave, soprattutto dal punto di vista dello scienziato o del filosofo della scienza. 21 Putnam (1975b), p.55 22 Op. cit., p.54 23 Ibid. 24 Op. cit., p.55 25 Ibid.

Anteprima della Tesi di Francesco Zago

Anteprima della tesi: La filosofia della scienza di Hilary Putnam, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesco Zago Contatta »

Composta da 378 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4300 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.