Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Melmoth the Wanderer di Charles Robert Maturin e Melmoth Reconciliè di Honorè de Balzac

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Mentre prolificano le imitazioni stravaganti e ridicole del romanzo nero inglese, l’influenza di Ann Radcliffe si esercita anche su un altro gruppo di scrittori. Si tratta di autori di romanzi popolari, un genere nato alla fine del XVIII secolo, e che da allora godrà di un grande successo. Fin dall’inizio sono distinguibili due correnti, quella del romanzo grottesco e spesso licenzioso, il cui maggior esponente fu Pigault-Lebrun, poco influenzato dalla scuola del terrore, e quella del romanzo che vede in azione bande di briganti. L’intrigo diventa allora la storia di un rapimento, spesso di bambini, di sparizioni, di identità nascoste e di provvidenziali riconoscimenti, tutti procedimenti usati nei suoi romanzi da Ducray-Duminil (11), sul quale l’influenza di Ann Radcliffe fu rilevante, anche se in un secondo momento, fu la scrittrice inglese a subire l’influenza del romanziere francese. La voga del romanzo nero subisce un progressivo declino durante i primi anni del XIX secolo. Sono i quindici anni del regno di Napoleone, che videro la rinascita del gusto neoclassico. Nessuno scrittore inglese ottenne in quegli anni il successo che avevano avuto la Radcliffe e Lewis. Ma il genere nero non sparisce dal mondo della 10

Anteprima della Tesi di Barbara Paolone

Anteprima della tesi: Melmoth the Wanderer di Charles Robert Maturin e Melmoth Reconciliè di Honorè de Balzac, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Barbara Paolone Contatta »

Composta da 106 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1996 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.