Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità penale delle persone giuridiche nel Nuovo Codice penale francese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Reati contemplati dal Code pénal Da un punto di vista formale, il legislatore del codice ha usato 4 diverse tecniche per presentare le disposizioni contenenti la responsabilità penale delle persone giuridiche. In alcuni casi tali disposizioni sono oggetto di un articolo distinto inserito nella sezione che riguarda l’infrazione repressa (è la tecnica usata per i crimini e delitti contro la persona). In altri casi, le disposizioni sono, invece, inserite in una sezione che riguarda le pene complementari e la responsabilità penale delle persone giuridiche (è la tecnica prevista per i crimini e delitti contro i beni e contro la Nazione, lo Stato e la pace pubblica). A volte la responsabilità penale delle personnes morales è contenuta nell’ultimo allineato di un articolo (metodo usato per le contravvenzioni). Infine, l’articolo che la contiene può essere posto a chiusura del titolo che disciplina l’infrazione incriminata. Crimini e delitti contro la persona (libro II) Il secondo libro del Code pénal concernente i crimini e delitti contro la persona, prevede la responsabilità penale delle persone giuridiche per 37 infrazioni su 89. Per i crimini contro l’umanità (art 213-3), l’omicidio (art 221-7) e gli atti di violenza involontari (art 222-21), ma non per l’omicidio e gli atti di violenza volontari; per il traffico di stupefacenti e il riciclaggio (art 222-42); per il nuovo delitto della messa in pericolo di morte causato ad altri, concepito prevalentemente allo scopo di reprimere le mancanze più gravi in materia di sicurezza allorché siano dolose, anche se senza conseguenze (art 222-2); le sperimentazioni mediche (art 223-9), le discriminazioni (art 225-4), sfruttamento della prostituzione (art 225-12); per le condizioni di lavoro e di alloggio contrarie alla dignità umana, ipotesi nuova che mira a colpire coloro che assumono lavoratori clandestini (art 225-16); per il “bizutage”, reato di “iniziazione” di recentissima introduzione ad opera della legge del 1998 sui reati sessuali (art 225-16-3); per i danni alla vita privata e alla rappresentanza della persona (art 226-7 e art 226-9); per la denuncia calunniosa (art 226-12), i danni alla persona relativi a dati di archivi o trattamenti informatici (art 226- 24), i danni alla persona derivanti da studi genetici delle sue caratteristiche o dalla identificazione della sua mappa genetica (art 226-28), infrazione introdotta con la legge del 1994 sul rispetto del corpo umano; per i danni procurati alla filiazione (art 227-14) e per la corruzione di minore, la pornografia infantile, la diffusione di messaggi pornografici o violenti e la violenza sessuale a danno dei minori (art 227-28-1), responsabilità aggiunta con la legge del 1998 sui reati sessuali.

Anteprima della Tesi di Carole Aurelie Ceoara

Anteprima della tesi: La responsabilità penale delle persone giuridiche nel Nuovo Codice penale francese, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Carole Aurelie Ceoara Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5629 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.