Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'industria del riciclo dei rifiuti solidi. Il caso del legno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Le novità introdotte sono molto importanti per il settore, infatti il problema dei rifiuti è affrontato con una nuova logica cioè sostituendo al concetto di smaltimento quello di gestione , che comprende, oltre allo smaltimento finale, le fasi di raccolta , trasporto e recupero . Nel decreto Ronchi viene modificato il concetto di “rifiuto” ( art.6) , che viene ripreso quello contenuto nelle direttive comunitarie: - la descrizione ex.art.6 che definisce come rifiuto “ qualsiasi sostanza od oggetto che rientri nella categoria riportata nell’allegato A e di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia obbligo di disfarsi” Ma tale definizione ha causato delle difficoltà interpretative ed è attualmente in fase di revisione ( progetto di legge S 4064 del 29/07/99) - la distinzione riportata all’art.7 , effettuata secondo un criterio di pertinenza della fonte ( o della attività economica) che origina il rifiuto medesimo. In questo modo si individuano due macro categorie : Rifiuti Urbani e Rifiuti Speciali. - la classificazione riportata nell’allegato A , ove sono indicate le diverse categorie di rifiuti in funzione delle caratteristiche dell’oggetto ( es. fuori norma , scaduto , inutilizzabile ecc.) , con riferimento al Catalogo Europeo dei Rifiuti (CER) - L’identificazione dei rifiuti pericolosi , all’interno del CER , ai sensi della direttiva 91/689/CEE All. III , come categoria a disposizioni restrittive. Altri punti importanti del decreto n.22/97 riguardano le seguenti definizioni :

Anteprima della Tesi di Elisabetta Illomei

Anteprima della tesi: L'industria del riciclo dei rifiuti solidi. Il caso del legno, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Architettura

Autore: Elisabetta Illomei Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4975 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.