Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Accertamento con adesione e conciliazione giudiziale nel sistema tributario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

È doveroso ed importante mettere in evidenza, dunque, che l'attuale assetto del prelievo tributario, un volta esclusivamente gestito dalla pubblica amministrazione, risulta essere informato alla fattiva collaborazione del contribuente, non più tenuto a limitarsi all'effettuazione del pagamento dell'imposta dovuta ma invitato a svolgere operazioni di complesso contenuto tecnico. Per facilitare gli adempimenti, posto che la collaborazione presuppone l'informazione, sono state create nuove regole sul procedimento tributario volte a garantire la conoscibilità ed affidabilità degli atti ed il diritto all'informazione 8 . In sostanza si è di fronte a un rapporto ispirato ad un più alto livello di civiltà giuridica basato sulla riduzione della conflittualità, sulla trasparenza, sulla buona fede, sulla partecipazione del contribuente all'attività amministrativa intesa quale strumento di effettiva democraticità e di lotta all'evasione non solo con funzione di semplice collaborazione ma anche in funzione di controllo 9 . completo commento si veda Finocchiaro, Commentario al nuovo contenzioso tributario, Giuffré, 1996. 8. cfr De Mita Principi di diritto tributario GIUFFRÉ 1999 pag 37: obbligo della motivazione degli avvisi di accertamento. Essa serve a consentire il controllo, da parte del contribuente accertato, di quegli elementi perché li possa sottoporre, ove interessato, alla valutazione del giudice. d'impresa. L'obbligo della motivazione è un principio generale, esso sussiste anche quando non sia espressamente contemplato dalla legge. 9. Da questo punto di vista rimane sempre valido l'insegnamento del Vanoni che non credeva all'idoneità di pene severe per la lotta all'evasione, bensì, al rapporto di fiducia che deve intercorrere in ogni regime democratico fra cittadini e Stato

Anteprima della Tesi di Marco Giordano

Anteprima della tesi: Accertamento con adesione e conciliazione giudiziale nel sistema tributario, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Giordano Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17214 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 72 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.