Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Migliorare la qualità nei servizi ospedalieri. Una ricerca di psicologia applicata

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 “Il gruppo e l’organizzazione definiscono i problemi generali […] entro cui vengono poi costruiti quelli specifici. I problemi specifici sono dunque più o meno dinamicamente declinati o sovrapposti a quelli canonici, tipici, per i quali esistono già pensieri organizzati e possibili strategie d’azione” (Orsenigo, 1999B, pag. 12). Data l’impossibilità di standardizzare i servizi, le unità di confine, ovvero tutti gli operatori che hanno un contatto diretto con gli elementi esterni all’organizzazione, si devono destreggiare fra innumerevoli vincoli e contingenze che l’organizzazione non controlla (variabili esogene) al fine di perseguire un continuo adattamento (Thompson, 1994). Date queste caratteristiche maggiormente stressate dalle organizzazioni di servizio, emergono altri aspetti che diventano di importanza peculiare in questi contesti produttivi. Infatti l’intangibilità degli oggetti, l’impossibilità di standardizzarli, il bisogno di elasticità e flessibilità, la sovrapposizione di produzione e consumo, sottolineano la necessità di porre maggiore attenzione, tanto nella teoria quanto nella pratica, ad alcuni importanti punti. LA RELAZIONE. La relazione rappresenta lo strumento produttivo più importante nei servizi. Stante il fatto che i servizi si producono e consumano nella stessa unità spazio- temporale, contenitore e spazio di questa unità è proprio la relazione. I servizi si caratterizzano infatti per l’essere a elevata “tecnologia umana”, consistono in azioni e interazioni che sono eventi sociali (Normann, 1985). Si può addirittura arrivare a dire che il servizio coincide con la relazione, è la relazione, e: “Se servizio coincide con relazione, il rimando è a una dimensione di singolarità, irripetibilità e non trasferibilità propria della relazione stessa” (Regalia, Bruno, 2000, pag. 21-22; si veda anche: Bruno, 1999; Olivetti Manoukian, 1998). Inoltre la maggior parte dei servizi sono fortemente personality intensity. Ciò vuol dire che il prodotto-servizio fornito al cliente è fondamentalmente il risultato del

Anteprima della Tesi di Michele Benetti

Anteprima della tesi: Migliorare la qualità nei servizi ospedalieri. Una ricerca di psicologia applicata, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Michele Benetti Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4564 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.