Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cancro della cervice uterina ed espressione dell'oncoproteina HPV16 e7

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 INTRODUZIONE I papillomavirus umani Dati epidemiologici mostrano un’alta incidenza e un’alta mortalità per il cancro cervicale particolarmente nei paesi sviluppati (6). Tra i virus oncogeni, i Papillomavirus Umani (HPV) sono di particolare interesse in quanto rappresentano il fattore di rischio per lo sviluppo di questa patologia (7, 8). Gli HPV sono difficilmente coltivabili in vitro per cui non è stato possibile definirne i sierotipi. Invece, è stato possibile tipizzarli mediante ibridazione molecolare del loro genoma. Gli HPV sono piccoli virus a DNA con un diametro di circa 55 nm, sprovvisti di mantello pericapsidico; presentano simmetria cubica con capside icoesaedrico e possiedono un genoma a doppio filamento chiuso di circa 7.9 Kb. Le regioni del DNA di HPV che codificano per le proteine virali sono chiamate Open Reading Frames (ORFs), presenti solo su un filamento. Le sequenze ORF sono divise in tre regioni: una regione non codificante chiamata Long Control Region (LCR) che contiene l’origine di replicazione del DNA e importanti elementi di controllo della replicazione e della trascrizione virale; una regione Early (E) che contiene sei geni designati da E1 a E7, il cui prodotto interviene nella replicazione del DNA, nella regolazione della trascrizione e nella trasformazione cellulare; una regione Late (L) che codifica per le proteine del capside: L1 e L2 (figura 1). Sono stati isolati e sequenziati circa 100 genotipi di HPV (9) ognuno dei quali condivide circa il 90% dei nucleotidi nelle sequenze dei geni L1, E6 e E7 (10). La regione LCR è molto importante perché regola l’espressione delle proteine E6 ed E7, la cui sovraespressione è associata con la trasformazione

Anteprima della Tesi di Teresa Giannini

Anteprima della tesi: Cancro della cervice uterina ed espressione dell'oncoproteina HPV16 e7, Pagina 4

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Clinica medica, immunologia e malattie infettive

Autore: Teresa Giannini Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6308 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.