Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Scheda di acquisizione segnale video con DSP floating Point

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo1 Descrizione della scheda 1 DESCRIZIONE DELLA SCHEDA In questo capitolo viene descritta la scheda in modo generale mettendo in evidenza le varie parti che la compongono e descrivendo brevemente la funzione di ogni blocco. 1.1 IL CAMPO DI APPLICAZIONE L’acquisizione, l’elaborazione e la trasmissione di immagini ha una notevole importanza in campo industriale ed è sempre più pressante la richiesta di sistemi in grado di acquisire, comprimere le immagini, memorizzarle e trasmetterle in real time o di trasmetterle su linea telefonica. Lo scopo di questo lavoro di tesi è proprio la realizzazione di un prototipo che possa acquisire un’immagine proveniente da un frame-grabber, la possa eventualmente elaborare tramite un DSP e che sia in grado di trasmetterla in real-time oppure che sia in grado di comprimerla e di trasmetterla su linea telefonica o memorizzarla in un hard disk. Al fine di ottenere una scheda “general purpose” si è scelto di realizzare un sistema che sia in grado di gestire non solo le immagini ma anche l’audio. La scheda può essere usata non solo nel campo della visione industriale ma anche come sistema di sorveglianza infatti una delle caratteristiche che deve avere un sistema di - 2 -

Anteprima della Tesi di Andrea Santagati

Anteprima della tesi: Scheda di acquisizione segnale video con DSP floating Point, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Andrea Santagati Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2048 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.