Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti economici dell'immigrazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Particolare tutela è assicurata ai minori e a chi, privo di permesso di soggiorno, debba ricorrere all’assistenza sanitaria. Per contrastare il traffico dei clandestini è previsto anche l’arresto in flagrante degli scafisti e il sequestro dei mezzi utilizzati per il traffico. Questi ultimi saranno messi a disposizione delle Forze dell’Ordine o degli Enti di Protezione Ambientale oppure distrutti, per evitare che ritornino attraverso vari canali, nelle mani dei trafficanti. Per spiegare meglio il comportamento del legislatore italiano è sicuramente meglio fare un passo indietro ed analizzare la situazione europea nel periodo successivo alla ricostruzione dopo il secondo conflitto mondiale. Negli anni cinquanta infatti inizia per molti paesi europei una fase di sviluppo economico molto accentuato anche se frenato dalle crisi mondiali del 1954 del 1961 e del 1969. La produzione cresce in maniera impressionante in un clima di liberalizzazione del commercio internazionale dovuto anche alla nascita di M.E.C. ed E.F.T.A. nonché alle regole di Bretton Woods. Tutto ciò si svolge però con il permanere della divisione tra due mondi, quello occidentale e quello orientale, fatto che ovviamente non favorisce ma quasi annulla le possibilità di scambi commerciali tra le due parti.

Anteprima della Tesi di Gabriele Gabrieli

Anteprima della tesi: Aspetti economici dell'immigrazione, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gabriele Gabrieli Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17993 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.