Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'euro e i cittadini: aspettative e timori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

L’Euro esige un drastico adeguamento del “sistema Italia”, credibilità istituzionale anzitutto, a seguire una valida capacità concorrenziale. Con la moneta unica il terreno di scelta del consumatore è destinato ad espandersi. L’Euro, questo “grande strumento di educazione alla libertà”, serve a costruire una ”economia più forte”. Ci sono principi, diritti e aspettative che occorre far valere, tutelare e perseguire. Ecco allora, che l’Euro è solo l’inizio e non la fine di una avventura iniziata nel migliore dei modi. “E’ una sfida più che una certezza”. Poiché enormi sono ancora le energie da impiegare e valorizzare, il lavoro da liberare, le opportunità da cogliere”. 1.2 Dall’Ecu all’Euro: le regole comuni del terzo millennio. Dalle prime flebili scintille di collaborazione economica tra Paesi europei, si è giunti nel 1979 alla creazione dell’Ecu 3 (European currency unit), un “cocktail” delle varie monete presenti sul mercato, che avrebbe dovuto fungere da unità di conto per i commerci transnazionali. In vigore solo alla fine del 1998, non è mai stata una vera e propria moneta, bensì un “paniere” nel quale le unità di conto 3 L'ecu ai sensi dell'articolo 109 G del trattato e secondo la definizione contenuta nel regolamento (CE) n. 3320/94 del Consiglio del 22 dicembre 1994, cesserà al 1° gennaio 1999 di essere definito come paniere di valute e l'euro diverrà una moneta a pieno titolo; la decisione del Consiglio riguardante l'adozione dei tassi di conversione non modificherà di per sé il valore esterno dell'ecu; di conseguenza un ecu, diverrà un euro; Il regolamento (CE) n. 3320/94 diventa pertanto obsoleto e deve essere abrogato.

Anteprima della Tesi di Maria Caccaviello

Anteprima della tesi: L'euro e i cittadini: aspettative e timori, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Caccaviello Contatta »

Composta da 277 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1753 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.