Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'auditing dei sistemi informativi con la metodologia CobiT 3. Il caso Olivetti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Tesi di Laurea di Giulio Saitta: “L’Auditing dei sistemi informativi con la metodologia CobiT 3. Il caso Olivetti.” 2 dell’area di business riguardante il sistema informativo aziendale. Uno standard tecnico, per il controllo e la sicurezza IT, che fosse anche orientato al business e ai processi aziendali. Attraverso l’analisi della complessa struttura di cui esso è caratterizzato, tali caratteristiche sono state riscontrate nel CobiT, in quanto strumento concepito con l’obiettivo di colmare il ‘gap’ esistente tra i modelli di controllo di business (CoSO) e i più specifici modelli di controllo dell’IT. Con l’applicazione della metodologia CobiT al caso Olivetti Tecnost, ci si è inoltre focalizzati sulla verifica della validità/efficacia implementativa dello strumento, soffermandosi sugli aspetti maggiormente critici in relazione alla realtà oggetto d’analisi e, in particolare, sulla sicurezza informatica. La trattazione può essere suddivisa in tre parti. Nella prima, corrispondente ai primi tre capitoli, sono trattati gli aspetti generali del governo d’impresa e del Controllo. Il primo capitolo presenta la disciplina della Corporate Governance e la sua influenza sulla struttura societaria, il secondo analizza il Sistema di Controllo Interno, il terzo si focalizza sulla funzione di Internal Auditing come parte del processo di Corporate Governance, in quanto valuta l’adeguatezza e l’efficacia del Sistema di Controllo Interno riferendo al Vertice aziendale, ed è considerata lo strumento per assicurare che tutti i rischi aziendali vengano accuratamente identificati e gestiti. Nella seconda parte della ricerca, nel quarto capitolo, si sono presentati i sistemi informativi integrati ERP, concentrando l’attenzione sull’applicativo SAP R/3, e sull’outsourcing dei sistemi informativi, cui sempre più spesso le aziende ricorrono nell’attuale contesto. Il capitolo quinto si occupa di revisione e controllo dei sistemi informativi, esaminandone la struttura del controllo. Il sesto illustra la struttura degli standard mondiali CobiT (Control Objectives for Information and Related Technology) utilizzati dagli IS auditors di tutto il mondo, struttura di riferimento per il controllo e la sicurezza nell’information technology. Il settimo capitolo illustra il concetto di sicurezza nell’Information Technology. Nella terza parte si è presentata l’Olivetti, descrivendo i sistemi informativi in Olivetti, in particolar modo SAP R/3. L’ultimo capitolo riporta le risultanze e le relative (pubblicabili) raccomandazioni dell’intervento revisionale effettuato, in base alla metodologia Cobit.

Anteprima della Tesi di Giulio (Cesare Riccardo) Saitta

Anteprima della tesi: L'auditing dei sistemi informativi con la metodologia CobiT 3. Il caso Olivetti, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giulio (Cesare Riccardo) Saitta Contatta »

Composta da 275 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7398 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.