Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il posto di lavoro flessibile: il telelavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

FLESSIBILIT� E TELELAVORO 1.3.3 Impatto sulla società Sono presenti dei benefici indotti dal telelavoro che sono valutabili solo facendo riferimento alla collettivit� nel suo insieme. I benefici riguardano: La possibilit� di inserire soggetti che in altre condizioni non potrebbero operare a causa di vincoli personali, o familiari, con un vantaggio per la collettivit�, sia in termini di riduzione della disoccupazione, sia a livello organizzativo, in quanto si garantisce l�utilizzo di lavoratori con elevate conoscenze che, a seguito dell�abolizione di barriere fisiche non sono pi� limitati n� nel diritto al lavoro, n� in termini di inserimento sociale. Riduzione del numero dei lavoratori costretti a spostarsi, contribuendo all�incremento del risparmio energetico ed alla riduzione degli investimenti nei trasporti. La possibilit� di sviluppare e il coinvolgere aree depresse per le quali vanno considerate in particolar modo le ipotesi di telelavoro, come progettazione ex novo di attivit� delocalizzate.

Anteprima della Tesi di Daniele Rubini

Anteprima della tesi: Il posto di lavoro flessibile: il telelavoro, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Rubini Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3640 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.