Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Resistenza e classe operaia a La Spezia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Si può affermare che La Spezia degli anni Trenta aveva definitiva- mente lasciato alle spalle la crisi economica conseguente alla fine della guerra e si era avviata a vivere un periodo di grande sviluppo, interrotto bruscamente dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale e dall’entrata dell’Italia nel conflitto, due momenti che corrisposero all’inizio della fase economica regressiva della città. 27 La crisi economica del 1929 ebbe profonde ripercussioni sull’economia locale tra il 1931 ed il 1932: le 3.124 ditte denunciate nel 1927 scesero a 2.116 nel 1934: con esse aumentò il numero dei disoccupa- ti. La ripresa degli anni ’30 non fu totale, bensì determinata da scelte po- litiche: al contrario delle edili e delle petrolchimiche persero valore ed im- portanza le imprese navalmeccaniche, che passarono dalle 277 del 1927 al- le 190 del 1934. Sebbene il numero delle industrie chimiche fosse diminui- to dalle 252 del 1927 alle 46 del 1934, la Montecatini riuscì a soddisfare la richiesta di fertilizzanti necessari al settore agricolo, fornendo il 65% della produzione italiana di concimi fosfatici, grazie al controllo che essa dete- neva su ben 44 società. 28 Alla Fonderia Pertusola, nel 1933, il lavoro fu sospeso fino al mese di Agosto per l’impossibilità di reperire materie prime. Nel mese di Maggio la direzione della Cerpelli fermò i reparti per la mancanza di commesse. 27 Per una sintesi sullo sviluppo commerciale spezzino negli anni ’30 si veda B: Bernabò - P. G. Scardigli, Le istituzioni commerciali, in S. Gamberini, op. cit., pp. 532-533. 28 Cfr. V. Castronovo, op. cit., p. 274.

Anteprima della Tesi di Roberta Tarabusi

Anteprima della tesi: Resistenza e classe operaia a La Spezia, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Roberta Tarabusi Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1647 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.