Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Materiali biblioteconomici per la nuova biblioteca universitaria di Genova. Avvio di un'indagine

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 1.8 Misurazione e valutazione dei servizi Per assumere decisioni efficaci bisogna basarsi sull�analisi di dati ed informazioni in relazione al processo messo in atto. Riferendoci al modello di Deming, illustrato nel paragrafo precedente, dopo la messa in atto (D) deve esistere un momento di feedback e verifica (C) prima di un nuovo intervento. Quello che viene denominato momento di feedback � uno tra gli aspetti con cui pi� avremo a che fare nell�intero lavoro; comunque credo che sia necessario spendere su di esso qualche parola anche in questa sede. Prima di tutto una chiarificazione sui termini; purtroppo, nella scarna attivit� delle biblioteche sul tema, si tende a metter in un unico calderone misurazione e valutazione; in realt� esse, pur appartenendo entrambe al processo di gestione, ne costituiscono due differenti fasi e in tal modo vanno considerate. La misurazione, che viene ovviamente prima, � la fase di raccolta delle informazioni e della loro elaborazione in base a parametri dati; la valutazione, che viene successivamente, � il momento dell�interpretazione di quelle informazioni che si sono raccolte ed elaborate. Chiarito questo aspetto, il problema � capire come avviene o deve avvenire l�attivit� di misurazione. Innanzitutto � opinione diffusa che non si pu� fare attivit� di monitoraggio una tantum, lasciando poi cadere nel vuoto i risultati. Un�attivit� di misurazione deve avere una sua determinata periodicit�: annuale, biennale ecc., definita secondo le proprie necessit� e possibilit� 30 . Come viene sovente lamentato nella letteratura professionale 31 l�attivit� di monitoraggio dei servizi bibliotecari non ha ancora grande peso in Italia; manca soprattutto il passaggio dalla teoria alla prassi; pochi sono gli esperimenti pratici di cui si sia dato riscontro 32 . Non esiste soprattutto un sistema omogeneo di misurazione e valutazione, almeno a livello nazionale italiano; spesso esistono momenti sporadici di rilevazione, di cui peraltro, non 30 Si veda in proposito, solo a titolo d�esempio, Nick Moore, �Quantificare l’indefinibile: la misurazione del rendimento dei servizi bibliotecari�, in �Biblioteche e servizi: misurazione e valutazioni � Atti del XL congresso nazionale dell�AIB , Roma 26-28 ottobre 1994� AIB, 1995, pp. 45-46. 31 Tra i numerosi titoli mi limito a citare: Pilia Elisabetta, �Misurazione dei servizi delle biblioteche delle università� in �Bollettino AIB�, n. 3 settembre 1997, pp. 281-283; la presentazione di Piero Innocenti a Galluzzi Anna, �La valutazione delle biblioteche pubbliche – dati e metodologie delle indagini in Italia�, Firenze , Olschki, 1998 pp. 5-8; Solimine Giovanni, �Uno standard anche per le statistiche?� in �Biblioteche oggi�, aprile 1993, pp.30-32; Id., �Leggere la biblioteca oltre i numeri� in �Biblioteche oggi�, Giugno 1995, pp. 16-20; Id., �Piccole misurazioni crescono�, in �Biblioteche oggi� dicembre 1996, pp.50-55. Di Solimine � comunque da citare la rubrica da lui curata �Il management in biblioteca� su �Biblioteche oggi�. 32 Cfr Galluzzi Anna, �La valutazione delle biblioteche pubbliche – dati e metodologie delle indagini in Italia. cit., p.104 � Il lavoro della Galluzzi � particolarmente interessante in quanto per la prima volta si � provato a raccogliere insieme dieci anni di esperienza di valutazione delle biblioteche, a partire quindi dagli esordi di quegli esperimenti; pur essendosi limitata alle sole biblioteche pubbliche, l�autrice prova a dare gli strumenti per

Anteprima della Tesi di Francesco Guido

Anteprima della tesi: Materiali biblioteconomici per la nuova biblioteca universitaria di Genova. Avvio di un'indagine, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesco Guido Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1709 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.