Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La disciplina del lavoro a tempo parziale: il d. lgs. n. 61 del 2000

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 1. PREMESSA La legislazione in materia di lavoro dovrebbe sempre tener conto delle situazioni personali dei destinatari dei provvedimenti in oggetto; dalla necessità della certezza del lavoro (peraltro sancita dalla stessa costituzione), al bisogno di sviluppare delle relazioni individuali che rientrano nella sfera dei diritti irrinunciabili di una persona. Con questa premessa, si capisce come la necessità di una strutturazione piuttosto variegata della parte contrattuale, insieme al riconoscimento di forme “nuove” di lavoro, sia una sfida quanto mai attuale per i governi e i giuristi di molti Paesi al mondo. Con le dovute differenze (relative alle impostazioni culturali delle classi dirigenti e al tipo di sviluppo cui si aspiri) credo infatti si possa affermare, senza tema di smentita, che guardare in chiave prospettica la situazione del mondo dei lavori sia il tema dominante anche nel nostro panorama politico. Tema fra l’altro ricco di posizioni diverse e in cui risultano spesso contrastanti, una crescente domanda di flessibilità e la salvaguardia di diritti ritenuti in pericolo. La ricerca del denominatore comune delle varie attese (concertazione) è anch’essa una pratica che pare essere: estremamente ricercata in alcuni momenti, fortemente criticata in altri.

Anteprima della Tesi di Donatello Grippo

Anteprima della tesi: La disciplina del lavoro a tempo parziale: il d. lgs. n. 61 del 2000, Pagina 1

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Donatello Grippo Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2017 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.