Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Continuità e discontinuità dei sistemi partitici e dei partiti cristiani in Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 CAP. I. EVOLUZIONE POLITICA IN POLONIA I.I. IL PERIODO TRA LE DUE GUERRE In Polonia 11 , ripartita tra Russia, Prussia ed Austria, la repressione cui fu soggetta la Chiesa 12 - con la sola esclusione dell'area sotto l'Austria - impedì ogni espressione organizzativa e partitica dei cattolici. Comunque il Partito Nazionaldemocratico - ND, di orientamento conservatore, cattolico e più tardi anti-semita, nacque nel 1897 e fu il primo partito del Sejm eletto a suffragio universale nel 1919. Accanto ad esso, e spesso anche in competizione, si svilupparono altre piccole formazioni cristiane. Gli effetti dell'enciclica Rerum Novarum, di Papa Leone XIII, stimolarono, infatti, la nascita di altri diversi gruppi cristiano-sociali: particolarmente importanti furono il Partito Democratico Cristiano , collegato all'Unione Sindacale Cristiana, ed il Partito Nazionale Operaio. 11 La Polonia si presenta come un Paese che visse un periodo di normalità democratica tra le due guerre, ma solo fino ai primi anni Trenta quando, cioè, molti leaders dei partiti democratici furono incarcerati o mandati in esilio; fino a quando, quindi, fu mantenuto un pluralismo politico e si tennero elezioni libere e competitive. 12 Nella parte russa la repressione fu talmente forte che nel 1870 erano vacanti tutte le sedi episcopali, i beni ecclesiastici erano stati quasi interamente espropriati e molti conventi erano stati chiusi. Nella parte sotto la Prussia lo stesso Bismarck non aveva manifestato più moderazione.

Anteprima della Tesi di Massimo Roda

Anteprima della tesi: Continuità e discontinuità dei sistemi partitici e dei partiti cristiani in Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Massimo Roda Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1728 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.