Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Continuità e discontinuità dei sistemi partitici e dei partiti cristiani in Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 4. la soglia del potere esecutivo, ovvero il momento in cui diventa legalmente possibile la conquista del governo da parte delle opposizioni. Un altro fattore cruciale per lo studio di Rokkan, fu il sistema elettorale, l'evoluzione delle fondamentali regole del gioco della competizione politica. Qui la differenza fondamentale che evidenzia è tra i paesi proporzionalisti e quelli maggioritari. La conclusione alla quale giunge è la seguente: là dove venne introdotto il sistema proporzionale di rappresentanza, si verificò un abbassamento della soglia della rappresentanza, ma si ebbe anche un decisivo effetto collaterale: aiutò a congelare i sistemi di partito. Il sistema proporzionale esercita, dunque, un ruolo conservatore, di salvaguardia delle posizioni politiche acquisite.

Anteprima della Tesi di Massimo Roda

Anteprima della tesi: Continuità e discontinuità dei sistemi partitici e dei partiti cristiani in Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Massimo Roda Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1728 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.