Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il CRM, rapporti con il marketing, evoluzione nel web e modelli per un approccio normativo. Il caso The Health Hub

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

all’estremo del “segmento di uno” è la perdita di un parametro di efficienza della segmentazione: la sostanzialità. La cellula base della segmentazione deve essere innanzitutto significativa: la convenienza a segmentare si ha solamente quando gli individui rispondono in modo differenziato alle sollecitazioni dell’impresa. In quest’ottica è lecito pensare il marketing one-to-one come strategia complementare e non sovrapposta alle tradizionali operazioni di “mass marketing”. 1.4 Oltre il marketing tradizionale L’approccio tradizionale al marketing riconduceva, come già evidenziato dalla definizione del Kotler, ogni attività aziendale al soddisfacimento dei bisogni del cliente e si focalizzava sull’acquisto di nuovi clienti attraverso l’uso delle leve del marketing (marketing mix). Con marketing mix si intende: La combinazione delle variabili controllabili di marketing che l’impresa impiega al fine di conseguire gli obiettivi predefiniti nell’ambito del mercato obiettivo 14 McCarthy proponeva una classificazione degli elementi del marketing mix basata su quattro macrovariabili: prodotto, prezzo, punto vendita e promozione (identificate con la celeberrima sigla delle “4P”, product, price, place, promotion). Ognuno di questi elementi era caratterizzato poi da molteplici aspetti: • Prodotto: caratteristiche, qualità, opzioni, stile, marca, confezione, taglia e misure, servizio, garanzia, possibilità di restituzione • Prezzo: prezzo di listino, sconti, termini e condizioni del pagamento • Punto vendita: canali, copertura, localizzazione, scorte, trasporti • Promozione: pubblicità, vendita personale, promozione vendite, relazioni pubbliche. 15 14 Philip Kotler - Walter G. Scott, Marketing management, Torino, UTET, 1993, p.103 15 cfr. ibidem, p. 104.

Anteprima della Tesi di Enrico Sepulcri

Anteprima della tesi: Il CRM, rapporti con il marketing, evoluzione nel web e modelli per un approccio normativo. Il caso The Health Hub, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Enrico Sepulcri Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4114 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.