Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Percorsi ipertestuali in ''The Waste Land'': la ''forma spaziale'' nella poesia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

interesse che ricever� poi un potente stimolo critico da Ezra Pound. Nel 1910, conseguito il Master of Arts, Eliot si rec� a Parigi dove segu� le lezioni di Bergson alla Sorbona e studi� Claudel, Andr� Gide e Dostoevskij. Tornato a Harvard, divenne assistente di filosofia e cominci� a scrivere la tesi di dottorato su F.H.Bradley. Nel 1914 con una borsa di studio si rec� in Germania, presso l�Universit� di Marburg, interessandosi soprattutto di fenomenologia. Tuttavia, poco dopo il suo arrivo in Europa scoppi� la guerra mondiale ed egli fu costretto a recarsi in Inghilterra, dapprima a Oxford, dove studi� il greco, poi a Londra, dove nel 1915 ebbe l�occasione di incontrare Pound e la giovane inglese Vivienne Haigh Wood, che spos� nel giro di poche settimane. I genitori di Eliot non approvarono il matrimonio negandogli perci� ogni aiuto finanziario. Preoccupato per le sopravvenute difficolt� economiche e per la fragilit� fisica e mentale della moglie, nel 1916 Eliot accett� un modesto incarico di insegnate. Alcuni mesi dopo riusc� a trovare un lavoro pi� proficuo presso la Lloyd�s Bank di Londra dove rimarr� otto anni. Nel 1917 apparve la sua prima raccolta di poesie, Prufrock and Others Observations.

Anteprima della Tesi di Giuseppina Fotia

Anteprima della tesi: Percorsi ipertestuali in ''The Waste Land'': la ''forma spaziale'' nella poesia, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Giuseppina Fotia Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6646 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.