Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Acquisto e possesso di azioni proprie e della controllante: motivazioni e riflessi sul bilancio d'esercizio e consolidato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Se � vero che �una societ� quotata in borsa debba seguire il prezzo di mercato delle azioni emesse ed eventualmente intervenire, affinch� il loro corso rifletta � 13 , � anche vero che �in presenza di un efficiente sistema di borse, i valori di mercato dei titoli azionari rappresentano una variabile di estrema importanza per gli amministratori �attivi� delle societ� quotate� 14 . Infatti interesse principale del management � quello di prodigarsi affinch� il corso sia il pi� elevato possibile, sia per ragioni di prestigio (�in questo modo l�aumento del valore di mercato delle azioni � considerato un indicatore del grado di approvazione degli ambienti finanziari nei confronti delle politiche seguite dagli amministratori� 15 ), sia per evitare tentativi di scalate ostili. Sotto quest�ultimo aspetto, se la societ� � gestita da manager che commetto gravi errori gestionali, questa situazione crea le premesse affinch� si determini una riduzione della capacit� della societ� di creare profitti, con evidenti ripercussioni negative sul valore di mercato della stessa. Quindi nel momento in cui il prezzo di mercato delle azioni inizia a scendere, un operatore, se ritiene possibile ottenere un profitto pi� elevato dalla gestione delle risorse societarie, avvia un tentativo di scalata per assumere il controllo della societ�. Il prezzo di mercato delle azioni, quindi, non solo rende noto agli operatori il valore dell�impresa, ma svolge, pure, un compito di controllo e di stimolo sugli amministratori, i quali sono incentivati a gestire al meglio le risorse societarie, per evitare che basse quotazioni delle azioni creino una situazione favorevole a scalate ostili, con un evidente rischio di esautoramento degli amministratori dai loro compiti gestionali. 13 PARIS, Le azioni proprie, op. cit., pag. 150. 14 C. SCOGNAMIGLIO, Mercato dei capitali, borse valori e finanziamento delle imprese industriali, Milano, Angeli, 1976, pag. 86 e segg. 15 SCOGNAMIGLIO, Mercato dei capitali, op. cit., pag. 87.

Anteprima della Tesi di Cristian Pietrini

Anteprima della tesi: Acquisto e possesso di azioni proprie e della controllante: motivazioni e riflessi sul bilancio d'esercizio e consolidato, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Cristian Pietrini Contatta »

Composta da 221 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9838 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.