Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Povertà: aspetti definitori, misure e principali indagini con particolare riferimento al contesto italiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

negativi dei meccanismi decisionali. Particolare attenzione è stata dedicata alla questione che riguarda l’utilizzo, o meno, del reddito e del consumo; - nella terza, infine, vengono descritte sommariamente alcune strategie di misura associate a teorie come il basic needs e capability approach. Nel Capitolo III, dal titolo Misure di povertà, la finalità è quella di esaminare più da vicino i metodi di misura utilizzati in Italia che sono legati ad una nozione relativa della povertà: - in primo luogo l'attenzione è focalizzata sul problema dell’identificazione dei poveri, sui principali indicatori e sulle soglie di povertà, analizzando i pregi ma anche i difetti di questi strumenti rispetto a quelli usati in altri ambiti nozionistici; argomenti centrali di discussione sono il consumo e l’International standard of poverty (ISPL); - poi l'attenzione è dedicata all'aggregazione dei poveri. Si mettono in luce i possibili modi di misurare la diffusione e l'intensità di povertà attraverso gli indici più noti, nell’ambito dei quali particolare attenzione viene rivolta all'indice di incidenza e all’indice di intensità. Il Capitolo IV, dal titolo Scala di equivalenza "Carbonaro " e fonti dei dati, è anch’esso articolato in due parti; - la prima parte ha la finalità di descrivere ed esaminare le caratteristiche della scala di equivalenza utilizzata in Italia nonché i suoi criteri di costruzione; - nella seconda vengono esaminati soprattutto gli aspetti negativi delle principali fonti disponibili in Italia, nell’ambito delle quali un posto di rilievo è occupato dall’ISTAT.

Anteprima della Tesi di Andrea Musino Caradonna

Anteprima della tesi: Povertà: aspetti definitori, misure e principali indagini con particolare riferimento al contesto italiano, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Andrea Musino Caradonna Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9406 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 38 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.