Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il radiocesio nei boschi della regione FVG: la situazione attuale ed il confronto con il passato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La maggior parte dei decadimenti nucleari coinvolge anche il decadimento gam- ma, si vedano a questo proposito gli esempi riportati nel paragrafo 1.4. Oltre al decadimento gamma esiste un altro tipo di interazione elettromagnetica attraverso la quale un nucleo si puo` diseccitare: la conversione interna (IC). In questo processo, che in alcuni decadimenti e` in concorrenza con il decadimento gamma, l’energia di eccitazione ∆E = Ef − Ei (dove Ef e` l’energia dello stato finale e Ei quella dello stato iniziale) viene assorbita da un elettrone atomico. Tale elettrone, legato con un’energia di legame BE, verra` quindi emesso dall’atomo con un’energia cinetica pari alla differenza tra ∆E e BE. 1.2 Decadimento di un nucleo allo stato fonda- mentale Anche i nuclei che si trovano allo stato fondamentale possono decadere: e` quanto avviene nel caso del decadimento beta e del decadimento alfa. Un nucleo allo stato fondamentale puo` decadere nello stato fondamentale o in un livello eccitato di un altro nucleo a condizione che la reazione sia energeticamente favorevole, ovvero che il Q-valore sia positivo. In questo tipo di decadimenti il nucleo iniziale emette una particella (un elettrone nel decadimento beta, un nucleo di 42He nel decadimento alfa); il Q-valore e` la differenza tra la massa inerziale del nucleo iniziale (ovvero l’energia a riposo) e quella della particella emessa sommata alla massa del nucleo finale. Indicando con Q il Q-valore, con X la generica particella emessa, con (A,Z) e (A′, Z ′) il nucleo iniziale e quello finale rispettivamente, si ha che: Q = (A,Z)− (A′, Z ′)−X (1.5) 1.2.1 Decadimento beta Nel decadimento beta si ha l’emissione di un elettrone (β−) o di un positrone (β+) da parte di un nucleo. Nel primo caso si parla di decadimento beta negativo e nel 6

Anteprima della Tesi di Francesco Faleschini

Anteprima della tesi: Il radiocesio nei boschi della regione FVG: la situazione attuale ed il confronto con il passato, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Francesco Faleschini Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 802 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.