Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Rwanda (Paese dalle mille Colline). I ricorsi di una ''distrazione''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Un genocidio implica un piano organizzato con il fine di distruggere un popolo o un gruppo etnico, uccidendo, quindi, non l’uomo, ma la sua appartenenza umana. Il primo genocidio di questo secolo culmina nel 1915 ai danni degli Armeni da parte dell’Impero Turco-Ottomano, dissoltosi alla fine della prima guerra mondiale. In questo caso, i battaglioni che venivano inviati per eseguire il genocidio, venivano istruiti lungo il tragitto dai loro superiori, che ricevevano, a loro volta, gli ordini per telegrafo. Durante il secondo conflitto mondiale, il nazismo usò, per la prima volta, tutti i settori della società per una eliminazione industriale degli ebrei principalmente e di tutti gli inferiori che l’ideologia nazista riteneva dovessero sparire per la totale diffusione della razza pura. In questo caso, è evidente lo stretto rapporto tra l’ideologia e il genocidio con la totale partecipazione dell’intero apparato sociale tedesco. Quello che si è svolto in Ruanda non è un esempio di una qualche barbarie di tipo africana, anzi, ciò che è successo ha avuto, in molti aspetti, notevole somiglianza con il sistema e con l’ideologia di sterminio tipicamente nazista. Il sistema politico attuato da Habyarimana è stato definito un nazional-razzismo 3 perfettamente assimilato dalla popolazione che, manovrata dai media del potere, dall’esercito e da tutte le strutture e sottostrutture statali, ha compiuto l’inimmaginabile, mettendo in 3 G. Prunier, La Dimension Politique du Génocide au Rwanda, cit., p.277.

Anteprima della Tesi di Pasqualino Guarascio

Anteprima della tesi: Rwanda (Paese dalle mille Colline). I ricorsi di una ''distrazione'', Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Pasqualino Guarascio Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3888 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.