Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'innovazione nei sistemi di pagamento: il caso della moneta elettronica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 equilibri sono rappresentati dai punti in cui le aspettative (probabilità) si realizzano e quindi le funzioni di adozione intersecano le rette. Nella figura a sinistra esistono tre punti di equilibrio di cui soltanto A e C sono stabili. Quale fra essi si realizzi dipende dal cumularsi casuale degli eventi, ma in entrambi i casi porta alla creazione di un monopolio. Questa situazione non è però affatto scontata nel caso in cui i benefici derivanti dall’allargamento della rete non crescono all’infinito, ma, raggiunto un certo livello, vengono meno o si tramutano in oneri legati alla congestione. In questo caso è possibile che sequenze bilanciate di agenti dei due diversi tipi facciano raggiungere alle due tecnologie il loro livello massimo dei pay-offs pressoché contemporaneamente determinando un equilibrio di mercato in cui convivono entrambe (figura a destra). Ovviamente, questo modello non deve essere assunto come valido in tutti i casi, viste le ipotesi da cui trae esistenza. Non tutti i mercati dove si verificano le esternalità di rete sono caratterizzati dalla condizione “completamente dentro – completamente fuori” teorizzato in precedenza. Se, ad esempio, i network effect associati all’utilizzo di un bene fossero piuttosto deboli, o se la dimensione della rete fosse piccola se rapportata al suo mercato di riferimento, non ci sarebbero impedimenti di sorta alla coabitazione di più di un network. Come regola generale, i mercati contraddistinti dalla presenza di effetti rete sono più esposti al rischio del tipping. Ed il mercato del borsellino elettronico, che riguarda più da vicino questa tesi, appare un sistema dove chi si impone estromette completamente gli altri: sembra infatti che ci siano ben poche possibilità per i restanti e-purse incompatibili, almeno per le Nazioni di limitata estensione demografica 17 . Come suggerisce il comune buon senso, i consumatori preferiranno utilizzare il 17 VAN HOVE L., Electronic purses, currency, and network competition, Netnomics, 1999, pag. 6.

Anteprima della Tesi di Andrea Sabatini

Anteprima della tesi: L'innovazione nei sistemi di pagamento: il caso della moneta elettronica, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Sabatini Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5322 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.