Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'opera cinematografica: in particolare del produttore cinematografico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Le caratteristiche dell’opera cinematografica la fanno assomigliare più a quest’ultime che alle prime, ed in effetti i sostenitori di questa tesi sono più numerosi anche se parlano di “opere in collaborazione” o di “opere in comunione” 9 (vedi l’art. 10 l.d.a.) o ancora di “opere complesse”, per sottolineare rispettivamente la fase creativa o la paternità dei coautori o la indistinguibilità dei contributi. 10 9 Anche se si parla più precisamente di “comunione sui generis ” poiché i contributi non sono indistinguibili e inscindibili, tranne la regia di cui si parlerà più avanti. 10 V. MENOZZI Diritto cinematografico, 1995, pag.47 e segg., in cui l’autore traccia un breve quadro delle principali teorie in materia; VARRONE Manuale teorico-tecnico di diritto d’autore 1998, pag. 27 e segg.; DE SANCTIS V. La protezione delle opere dell’ingegno, 1999, pag. 249 e segg.; FABIANI in Il diritto di autore, 1995, pag. 53 il quale definisce l’opera cinematografica come “…opera di collaborazione. Essa è il risultato di contributi creativi di più autori e di una attività industriale e d’impresa del suo produttore ”; SORDELLI Enciclopedia del diritto voce cinematografia (dir. priv.), 1960, pag. 1001 e segg.

Anteprima della Tesi di Giovanni Lapenta

Anteprima della tesi: L'opera cinematografica: in particolare del produttore cinematografico, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giovanni Lapenta Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5890 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.