Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La chiusura delle indagini preliminari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 come osservato, una sorta di “archiviazione non garantita”. Non bisogna, del resto, trascurare quella necessaria completezza delle indagini, additata dalla Consulta, cui il p.m. deve perseguire, al fine di non instaurare processi superflui, idonei solo ad aggravare il carico dibattimentale: in questo ambito si pone necessario un esame, ed un confronto, tra il principio di obbligatorietà dell’azione penale (art.112 Cost.), e la disciplina stessa dell’archiviazione, la quale chiude la fase delle indagini con una scelta di inazione da parte del p.m. . Il p.m., infatti, alla fine delle indagini, dovrà decidere se esercitare l’azione o se richiedere l’archiviazione della notizia di reato: la nostra analisi si soffermerà, quindi, dopo aver affrontato gli aspetti fondamentali delle indagini preliminari, sulla disciplina dei termini di durata delle stesse, sulla loro ratio, e sulle finalità che tendono a perseguire, senza mai trascurare i recenti interventi legislativi, quali, ad es., l’avviso all’indagato della conclusione delle indagini (art.415bis), introdotta dalla legge 16/12/1999 n.479 (cd. legge Carotti), o l’informazione della persona sottoposta alle indagini sul diritto di difesa (art.369bis), introdotta dalla l.6/3/2001 n.60, tentando, nel contempo, di scorgere, in una prospettiva de iure condendo, le eventuali proposte di riforma, come, ad es., quelle relative all’istituto dell’autorizzazione a procedere, recentemente al centro di discussioni, volte, probabilmente, a pervenire ad un nuova definizione dell’istituto stesso. Sarà, inoltre, necessario analizzare non solo la disciplina concernente l’attività dell’autorità giudiziaria, con i relativi atti e provvedimenti,

Anteprima della Tesi di Domenico Gargano

Anteprima della tesi: La chiusura delle indagini preliminari, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Domenico Gargano Contatta »

Composta da 339 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8892 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 45 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.