Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Globalizzazione e strategie competitive: il caso Fiat auto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

tener conto di questo fattore che diventa determinante per la riuscita del suo progetto di internazionalizzazione. Il controllo, invece, che può essere definito come la capacità dell’impresa di gestire le attività generatrici di valore cresce a partire dall’esportazione, dove l’impresa estera gestisce in modo diretto gli acquisti, le attività operative, la logistica interna e non gestisce interamente le attività di marketing e vendita, i servizi e la logistica esterna, all’investimento diretto dove è in grado di controllare tutte le attività che generano valore e quindi offrire al suo target un maggior valore. In definitiva, quando un’impresa decide di internazionalizzarsi deve considerare l’esistenza di questo trade-off; se vuole, infatti, controllare tutte le attività generatrici di valore dovrà conseguentemente assumersi un più alto rischio, in questo modo le attività all’estero costituiranno un elemento imprescindibile della gestione d’impresa. Se al contrario le attività estere vengono considerate marginali o meno importanti le migliori forme di entrata saranno quelle che minimizzeranno il rischio.

Anteprima della Tesi di Carlo Rogato

Anteprima della tesi: Globalizzazione e strategie competitive: il caso Fiat auto, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Carlo Rogato Contatta »

Composta da 287 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19316 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 37 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.