Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La stipulazione dei contratti on-line

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Tra le innumerevoli opportunità offerte dallo sviluppo della telematica, la possiblità di comuncazione in tempo reale tra soggetti distanti anche migliaia di chilometri, riveste un’importanza fondamentale per la diffusione del c.d. “com- mercio elettronico”. Lo scambio di beni e servizi in via telematica tuttavia non è una novità assoluta per gli operatori del settore: già anterior- mente alla diffusione di massa della rete Internet infatti era sviluppato un sistema di scambio elettronico di dichiarazioni negoziali. La differenza fondamentale tra le reti utilizzate in passato per lo svolgimento di determinate attività economiche e l’attuale rete Internet è essenzialmente una: le prime sono reti strutturate in modo “chiuso”, che non permettono quindi l’accesso ai soggetti non accreditati; la rete Internet è invece strutturata in modo “aperto”, accessibile dunque da chiunque disponga del mezzo tecnico per farlo; inoltre nelle reti chiuse gli utenti sono soggetti economici professionali ossia im- prenditori e società commerciali (e quindi i loro scambi con- figurano un rapporto del tipo business to business o B2B), mentre nelle reti aperte gli utenti sono di massima soggetti economici non professionali, ossia consumatori (e i loro

Anteprima della Tesi di Gabriele Brocchi

Anteprima della tesi: La stipulazione dei contratti on-line, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gabriele Brocchi Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2267 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.