Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I diritti del convivente more uxorio: la disciplina normativa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 tipica, in perfetto parallelismo con quanto avviene per la famiglia legittima…» 15 . Una parte autorevole della dottrina, d’altronde, non riconosce affatto una rilevanza giuridica del fenomeno, considerato una minaccia per la famiglia legittima e una delle cause della crisi che questa istituzione sta attraversando ormai da qualche tempo 16 . Quella che è stata definita «morte della famiglia», viene fatta derivare, oltre che dalla mancanza di una disciplina valida della famiglia fondata sul matrimonio, nella «equiparazione nel mondo delle valutazioni sociali con le altre più facili unioni, con la conseguenza di togliere il senso specifico di quella formazione sociale che è sempre stata pietra d’angolo della comunità», anche se si riconosce che «nessuno oggi, naturalmente, arriva all’assurdo 15 Così F. GAZZONI, Dal concubinato alla famiglia di fatto, Milano, 1983, p. 6. L’Autore non condivide tale posizione, anche ammettendo la ormai indiscutibile rilevanza giuridica del fenomeno in esame, come la maggioranza della dottrina. 16 Per tale orientamento, con motivazioni diverse, vedi F. BRIGNOLA, La famiglia di fatto e diritto, in La famiglia di fatto, Atti del convegno di Pontremoli, 1976, pp. 157-158; G. STELLA RICHTER, Appunti sulla nozione di matrimonio di fatto, ivi, p. 106; E. BAGNOLI, Osservazioni di un notaio, ivi, p. 128; A. TRABUCCHI, Il ritorno all’anno zero: il matrimonio come fonte di disparità, in Riv. dir. civ., 1975, II, p. 488 ss.; ibidem, Pas par cette voie s’il vous plait!, in Riv. dir. civ., 1981, I, p. 329 ss.; ibidem, Morte della famiglia o famiglie senza famiglia?, in Riv. dir. civ., 1988, I, p. 19 ss.

Anteprima della Tesi di Anita Tiberino

Anteprima della tesi: I diritti del convivente more uxorio: la disciplina normativa, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Anita Tiberino Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6338 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.