Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il commercio elettronico business to business

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

fornitori, conclusione dell'ordine, adempimento, pagamento, gestione dei contenuti) e una breve analisi delle stesse. Dopo aver accennato ai marketplaces gestiti dalle due imprese leader, e cioè Ariba e Commerce One, si apre una parte dedicata all'analisi di biztoB, e-market di Finmatica. Una peculiarità di questo e-market è quella di avere in ADACI (associazione italiana di management degli approvvigionamenti) una sorta di autority, che compie una valutazione delle imprese che si registrano all'e-market. Il sito rappresenta un importante punto di incontro per imprese acquirenti e fornitrici, che riescono ad ottenere importanti vantaggi nelle fasi di procurement, selling e marketing intelligence. Le tipologie di utenti che hanno accesso al mercato sono il B-Manager, il Buyer ed il Seller. Il B-Manager fornisce all'e-market le caratteristiche degli utenti Buyer e Seller che operano per la propria impresa, specificando per ognuno di essi le possibilità e i limiti di attività. Le funzionalità cui un B-Manager può avere accesso sono: gestione profili utenti, aggiornamento dati aziendali, trasmissione notizie per accreditamento (in risposta ad una richiesta in tal senso inoltrata da una impresa acquirente). Il Buyer è il dipendente dell'impresa acquirente che, nei limiti conferitigli, esamina le offerte delle aziende Supplier ed eventualmente propone un contatto commerciale. Le funzionalità cui può accedere sono: ricerca azienda e prodotti, che serve per individuare le offerte che soddisfano le esigenza del Buyer sfruttando diversi criteri di ricerca; rating, che consiste nella possibilità di avere una valutazione delle singole imprese realizzata attraverso parametri che l'impresa può anche ponderare per ottenere un giudizio che sia in linea con le proprie esigenze; richiesta di informazioni generiche; richiesta di notizie per accreditamento; offerta ideale, che consiste nel definire le caratteristiche del prodotto ricercato e nello stabilire i livelli di ciascuna variabile che devono essere rispettati perché l'offerta di un'impresa fornitrice possa considerarsi soddisfacente; richiesta di offerta; valutazione di offerta; invio dell'ordine; firma dell'ordine; cartella dei fornitori abituali. Il Seller è l'utente dell'impresa fornitrice. Le funzionalità cui può avere accesso sono: ricerca del potenziale mercato; gamma dei prodotti offerti; offerte; conferma/scarto dell'ordine; tabella prodotti.

Anteprima della Tesi di Simone Infantino

Anteprima della tesi: Il commercio elettronico business to business, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Simone Infantino Contatta »

Composta da 268 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4223 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.