Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Information and communication technologies e turismo. Destination management system ed aree naturali protette

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Una formula di integrazione che tipicamente si viene a realizzare nelle economie dei servizi è quella diagonale che si differenzia da quella verticale ed orizzontale per il fatto che non richiede necessariamente lo strumento delle acquisizioni fra imprese ma quello delle alleanze strategiche e di condivisione delle informazioni 6 . Uno degli aspetti di maggiore rilevanza dell’integrazione dell’offerta è, come abbiamo appena visto, la possibilità di condividere le informazioni. Il turismo basa la sua natura sulla informazione: informazione sulle offerte a disposizione della domanda per una migliore selezione della destinazione fra le varie opportunità offerte; informazione sulla domanda a disposizione dell’offerta per poter “sondare” e seguire le repentine mutazioni dei bisogni del turista e, nello specifico, di quali percezioni esso è portatore rispetto una determinata destinazione per permettere, al management, di essere in grado di assecondare ed interpretare nell’offerta, i cambiamenti della domanda. In aiuto alla prima questione intervengono gli intermediari, in primis, seguiti dal materiale a promozione delle differenti destinazioni, dalla carta allo strumento Internet. La domanda turistica può in tal modo soddisfare le sue esigenze di informazione. Per i secondi, il poter reperire informazioni “veritiere ed attendibili” (in un unico termine affidabili) circa le tendenze della domanda, richiede dispendi di notevoli di risorse che, proprio attraverso una corretta integrazione, è possibile ripartire fra i diversi operatori. Tali informazioni devono essere attendibili in quanto costituiscono i soli pilastri sui quali basare i nuovi orientamenti che le destinazioni turistiche devono seguire. Inoltre l’integrazione diagonale è un processo radicalmente diverso dalle integrazioni tradizionali in quanto è finalizzata a catturare i clienti offrendo loro una ampia gamma di servizi, flessibilmente configurati e con costi di produzione ridotti ottenuti grazie alle economie di varietà (scope economy) 7 . Le aziende di servizi devono essere contraddistinte dalla capacità di rendere sempre più flessibili le proprie offerte creando pacchetti - annodandoli -, scomponendo pacchetti - sciogliendoli -, e riconfigurando diversamente l’offerta - riannodandoli - in modo da riuscire agevolmente ad adattare la loro offerta alla domanda che si modifica nel tempo 8 . Da ultimo, ma non per importanza, è la presa in considerazione dell’indotto che la filiera del turismo genera sull’intero distretto regionale. Esso è, infatti, capace di far consumare, al turista di una regione, prodotti non strettamente correlati al genere turistico. Emerge sempre più l’interdipendenza strutturale che gli altri settori economici hanno nei confronti del turismo. Non è più corretto parlare di “effetti indiretti” dell’attività turistica sulle altre attività 6 Konsynski B.R., McFarlan F.W., Alleanze informatiche: stessi dati, stessa scala, Harvard Espansione, 1991, p. 97. 7 Desinano P., op. cit., p. 239. 8 Normann R., La gestione strategica dei servizi, Etaslibri, 1992.

Anteprima della Tesi di Alessio Mazzarulli

Anteprima della tesi: Information and communication technologies e turismo. Destination management system ed aree naturali protette, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessio Mazzarulli Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6529 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 32 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.