Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le compagnie aeree ''low cost'' negli Stati Uniti ed in Europa. Le strategie competitive di costo dei vettori del futuro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

SEZIONE I: IL SETTORE DEL TRASPORTO AEREO pubblicità), consapevoli che la standardizzazione del prodotto rende relativamente facile l’imitazione del servizio ai nuovi entranti. SVILUPPO ATTRAVERSO FUSIONI ED ALLEANZE Come è tipico dell’oligopolio anche nel trasporto aereo la crescita delle compagnie e la conquista di quote di mercato sono affidate solo in parte allo sviluppo interno; più spesso si realizzano mediante l’acquisizione di imprese già operanti, o attraverso accordi commerciali o strategici con queste ultime. Le fusioni e le alleanze nel settore del trasporto aereo mirano agli stessi obiettivi degli altri settori: a. Sviluppare l’impresa; b. Migliorare la posizione competitiva; c. Aumentare la capacità di negoziazione nei confronti di fornitori e clienti; d. Distribuire i rischi entrando in nuovi settori (acquisizione CRS, catene di hotels, aziende di noleggio auto, ecc.); e. Raggiungere benefici fiscali. Tutti i suddetti obiettivi (escluso forse l'ultimo) si raggiungono più rapidamente ed in modo più sicuro attraverso fusioni o alleanze, che non attraverso lo sviluppo per linee interne 6 . Il ricorso (ed in certi casi l’abuso) a queste tecniche è stato particolarmente forte nei primi anni post deregulation, per far fronte all’aumentata concorrenza ed all’incertezza di molti operatori 7 . 6 Uno dei casi più evidenti di crescita aziendale maturato attraverso l'acquisizione di altri vettori è quello di USAir, oggi sesto vettore per importanza negli Stati Uniti. 7 Sul ruolo delle fusioni nel periodo della deregulation: Valdani E., Jarach D., Compagnie aeree & deregulation: strategie di marketing nei cieli senza frontiere, E.G.E.A., Milano, 1997. Per un'analisi delle ragioni delle alleanze nell’ultimo decennio e dei loro reali limiti: Doganis R., The airline business in the 21 st century, Routledge, Londra - New York, 2001, capitolo 4.

Anteprima della Tesi di Fabio Taiuti

Anteprima della tesi: Le compagnie aeree ''low cost'' negli Stati Uniti ed in Europa. Le strategie competitive di costo dei vettori del futuro, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Taiuti Contatta »

Composta da 228 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14322 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 74 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.