Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problemi etici connessi alle biotecnologie: l'ambivalenza di Faust

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 osservazione, considerato il fatto che non se ne conoscevano le cause. Invece le biotecnologie moderne – intese come processi artificiali – sono determinate, controllate dall’uomo che così ottiene i risultati che desidera quando vuole. Quando si parla, oggi, di biotecnologie, ci si riferisce a tecniche che agiscono sull’informazione genetica degli organismi viventi. Le principali sono due: l’ingegneria genetica 8 e, appunto, la clonazione. 9 8 Insieme di tecniche che permette di modificare l’informazione genetica degli organismi introducendo nelle loro molecole di DNA nuovo materiale genetico ad essi estraneo, da Atlanti scientifici Giunti, op. cit., pag. 91. 9 G. TAMINO e F. PRATESI, op. cit., pagg. 19-20-21-22-23.

Anteprima della Tesi di Rita Ristagno

Anteprima della tesi: Problemi etici connessi alle biotecnologie: l'ambivalenza di Faust, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rita Ristagno Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6090 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.