Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il nuovo regime d'imputazione delle circostanze aggravanti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Le circostanze oggettive secondo la lettera dell�art. 70 c.p., sono quelle che concernono �la natura, la specie, i mezzi, l�oggetto, il tempo, il luogo, e ogni altra modalit� dell�azione, la gravit� del danno o del pericolo, ovvero le condizioni o le qualit� personali dell�offeso�. Sono invece definite soggettive sempre a norma dell�art. 70 c.p. quelle che riguardano �l�intensit� del dolo o il grado del- la colpa, o le condizioni e le qualit� personali del colpevole�. Le principali fattispecie circostanziali soggettive sono l�imputabilit� e la recidiva. La differenziazione tra le circostanze tipiche e generiche si basa su di una maggiore o minore precisione delle situazioni assunte come circostanze. Quelle tipiche restringono il campo d�applicazione a specifici casi (es.: uso di sostanze venefiche come aggravante nell�omicidio). Viceversa nelle circostanze generiche questa stretta tipizza- zione non � presente rendendo pi� vaste le possibilit� d�applicazione (es.: il possesso di un�arma come aggravante del furto).

Anteprima della Tesi di Francesco Bassi

Anteprima della tesi: Il nuovo regime d'imputazione delle circostanze aggravanti, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Bassi Contatta »

Composta da 198 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1397 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.