Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I diritti sociali e l'Unione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 1.1.2 Le prime forme di costituzionalizzazione dei diritti sociali La costituzionalizzazione di molti diritti sociali, benché già ricono- sciuti e in qualche modo garantiti da specifiche leggi ordinarie entrate in vigore tra la fine del XIX e la prima metà del XX secolo, è avvenuta soltanto con le Carte costituzionali emanate in Europa all’indomani della seconda guerra mondiale 32 . I diritti sociali trova- rono spesso delle applicazioni abbastanza estese anche negli Stati autoritari, nonostante fossero comunque subordinate ai prevalenti fini del potenziamento nazionale 33 . Il primo approccio, seppur timido, alla definizione giuridica dei di- ritti sociali, è avvenuta con l’approvazione della Costituzione di Weimar del 1919. Con la Costituzione di Weimar viene ribaltata la concezione dello stato non più come interventore, ma come sistema giuridico posto a garanzia del difficile equilibrio tra classi contrapposte 34 . Lo stato sociale di diritto nasce, quindi, dal tentativo di conciliare il principio liberale dello stato di diritto con le esigenze collettive ma- turate recentemente. Mentre lo stato di diritto si basa sull’individualismo politico ed eco- nomico e concepisce un ruolo limitato dello stato per non pregiudi- care la libertà di mercato; lo stato sociale di diritto, comporta il ri- 32 Baldassarre, ibidem 33 Buscaretti di Ruffìa, Diritti sociali, Novissimo Digesto Italiano, UTET, vol. V, 1957 34 De Vergottini G, Diritto costituzionale comparato…ibidem, p. 311; Secondo Schmitt, lo “Stato di diritto” coincide con lo “Stato legislativo”, cioè con un particolare sistema politico che vede l’espressione più significativa della volontà comune in nor- mazioni superiori affidate alla legge parlamentare caratterizzata dalla generalità; in De Vergottini G, ibidem

Anteprima della Tesi di Anna Binetti

Anteprima della tesi: I diritti sociali e l'Unione europea, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Anna Binetti Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9655 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.