Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I diritti sociali e l'Unione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Questa affermazione nasce dal pensiero liberale, che ritiene di dover tutelare tutte quelle situazioni giuridiche soggettive relative agli in- teressi economici, sociali e culturali dell’individuo, in quanto biso- gnoso di interventi dello stato diretti ad assisterlo nella concreta possibilità di soddisfare le molteplici esigenze della persona, soprat- tutto per supplire a obiettive carenze individuali connesse a situa- zioni di disuguaglianza sociale ed economica. In questo modo i diritti sociali vengono contrapposti ai diritti di li- bertà, caratterizzati dalla più completa astensione dei pubblici pote- ri, astensione che rappresenta la conseguenza del doveroso rispetto dello Stato verso quel diritto individuale positivamente riconosciu- to 6 . Dunque, i diritti sociali nascono come diritti individuali, cioè riferiti ad individui con caratteristiche sociali o esistenziali che fanno di lo- ro soggetti svantaggiati rispetto alla generalità dei cittadini 7 . Con il passaggio dallo stato liberale ottocentesco allo stato di diritto costituzionale delle democrazie pluralistiche, muta la concezione di libertà, intesa come libertà astratta e naturale suscettibile di essere attuata dal legislatore ordinario, diventando libertà “limitata”, nel senso che ora si colloca all’interno di un ordinamento definito di va- lori superiori, quale la costituzione. In questo modo, sia i diritti di libertà che i diritti sociali, vengono considerati fondamentali. 6 Pace A., Eguaglianza e libertà, ibidem, p. 158 7 Corso G., I diritti sociali nella costituzione italiana, Riv. Trim. dir. Pub., Giuffré edi- tore, anno XXXI, 1981

Anteprima della Tesi di Anna Binetti

Anteprima della tesi: I diritti sociali e l'Unione europea, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Anna Binetti Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9655 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.