Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'influenza della temperatura sulle proprietà delle fasi di letti fluidizzati di solidi diversi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Fluidizzazione di solidi ad alta temperatura Figura 1.2 Bolla tridimensionale stazionaria (le linee intere sono traiettorie delle particelle, quelle discontinue sono correnti di fluido). Il campo di variabilit� della velocit� delle bolle singole � di solito non superiore ad un ordine di grandezza (tra 10 e 100 cm/s circa), al contrario la velocit� minima di fluidizzazione pu� variare entro un intervallo pi� esteso riducendosi quadraticamente, allorch� sia Re p <10, al diminuire del diametro delle particelle. Ed � appunto la granulometria del solido fluidizzato a determinare quale dei due regimi di moto del gas si instauri intorno alla bolla. La formazione di bolle altera comunque il flusso del gas, ma in modo differente a seconda che il rapporto Bmf uu sia maggiore o minore di 1. La prima condizione produce una limitata disuniformit� nel contatto tra gas e solido, la seconda invece, d� luogo a segregazione del gas ed il contatto col solido � unicamente quello che deriva dalla circolazione del gas tra bolla e strato di solido immediatamente circostante, nonch� dalla diffusione attraverso la parete della bolla.

Anteprima della Tesi di Alessandra Papaianni

Anteprima della tesi: L'influenza della temperatura sulle proprietà delle fasi di letti fluidizzati di solidi diversi, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandra Papaianni Contatta »

Composta da 277 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1689 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.