Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'influenza della temperatura sulle proprietà delle fasi di letti fluidizzati di solidi diversi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Fluidizzazione di solidi ad alta temperatura 1.1 Caratteristiche essenziali del processo di fluidizzazione La fluidizzazione � l�operazione attraverso la quale materiali solidi polverizzati vengono messi a contatto con fluidi (gas o liquidi) in condizioni tali da assicurare un continuo movimento del solido, il quale per effetto del passaggio del fluido si mantiene in sospensione nella corrente. Le applicazioni industriali di questo metodo che si sono avute negli ultimi cinquanta anni, hanno evidenziato i vantaggi di questa tecnologia rispetto ad altre, quali perdite di carico generalmente minori e soprattutto un migliore regime di scambio termico. Se si considera una colonna a letto fluido, � noto che al crescere della portata di fluido le particelle di solido comincino a muoversi, fino al punto in cui esse sono tutte sospese nella corrente, cio� il letto � espanso. Quando la spinta del fluido controbilancia il peso delle particelle, la perdita di carico diventa invariante ed il letto si trova all�incipiente o minima fluidizzazione. A questo punto sono possibili due diversi tipi di fluidizzazione: • la fluidizzazione omogenea o particellare, in cui un ulteriore aumento di portata al di sopra della minima fluidizzazione, comporta una leggera e progressiva espansione del letto; • la fluidizzazione eterogenea o aggregativa, in cui, raggiunta la minima fluidizzazione, si istaurano fenomeni di ebollizione e di canalizzazione del gas. Aumentando la portata, l�agitazione diventa violenta ma l�espansione della fase densa non supera quella di minima fluidizzazione.

Anteprima della Tesi di Alessandra Papaianni

Anteprima della tesi: L'influenza della temperatura sulle proprietà delle fasi di letti fluidizzati di solidi diversi, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandra Papaianni Contatta »

Composta da 277 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1689 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.