Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli di pricing basati sulla volatilità implicita

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE volatilit� implicita � tutt�altro che piatta, come richiesto dal modello di Black- Scholes, che ipotizza una volatilit� costante. Uno dei problemi pi� difficili da risolvere, nella determinazione del prezzo delle opzioni, � stato quello di capire come conciliare questa struttura della volatilit� con il modello di Black-Scholes. In questo lavoro si cerca di estendere il modello di Black-Scholes in maniera tale da renderlo coerente con lo smile della volatilit� evidenziato sul mercato. La possibile soluzione risiede nell�implementazione dei modelli mediante alberi impliciti, che fanno riferimento al modello di Derman e Kani (1994). Nei mercati delle opzioni, in cui � presente una significativa �volatility smile�, i modelli mediante alberi impliciti sono in grado di assicurare la coerenza dei prezzi di opzioni di tipo esotico con i prezzi di mercato di opzioni standard quotate. Gli alberi impliciti possono essere costruiti seguendo molteplici metodologie. Gli alberi impliciti binomiali sono i meno complessi e sono anche caratterizzati da un numero di parametri (prezzi e probabilit� di transizione), appena sufficiente a raggiungere una perfetta armonizzazione con lo �smile�

Anteprima della Tesi di Roberto Taddei

Anteprima della tesi: Modelli di pricing basati sulla volatilità implicita, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Roberto Taddei Contatta »

Composta da 85 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6893 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.